SHALOM
mensile ebraico d'informazione e cultura
www.Shalom.it

Febbraio 2008
Medio Oriente
Il paradosso di Gaza, chiusa ma anche aperta

Con l’abbattimento da parte di Hamas del valico di Rafah è finita la finzione ipocrita di Israele forza occupante

EMANUELE OTTOLENGHI 

 
ITALIA
Una mancata visita non ferma il dialogo tra ebraismo e islam

Risolti i problemi organizzativi verrà riprogrammato l’incontro in Sinagoga tra il rav e l’imam

DIMITRI BUFFA 

 

Opinioni a confronto
Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione? Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?
Insegnare ai giovani ha sempre richiesto una grande attenzione al dibattito delle idee, ma l’uomo è libero di investigare la natura fuori dal dogma
CARLO DI CASTRO 

Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/2 Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/2

In un contesto istituzionale diverso, il professor Ratzinger può dare un contributo di grande rilievo, così come le guide spirituali di altre confessioni religiose

ENZO CAMPELLI 



Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/3

L’invito del Magnifico Rettore al Papa era uno scoop mediatico per una cerimonia obsoleta. La negata prolusione non è stato il trionfo della scienza, ma il suo decadimento

GABRIELLA STEINDLER MOSCATI 


Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/3
Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/4 Universitā  italiane: ci sono limiti alla libertā  di opinione?/4

Nelle università possono esprimersi liberamente coloro che rispettano le regole della ricerca scientifica secondo criteri del pluralismo democratico

SIMON LEVIS SULLAM 



Israele
Israele, i suoi primi 60 anni: un momento di bilanci

La realizzazione del sogno sionista costringe oggi ad affrontare problemi sociali, economici e politici che non erano immaginabili nel 1948

SERGIO DELLA PERGOLA 


ITALIA
Il vero volto dell Il vero volto dell'antisionismo č il suo razzismo culturale

Si aprirà a maggio la Fiera del Libro di Torino, quest’anno dedicata a Israele. Ma già da alcuni mesi una parte della sinistra italiana contesta la scelta

ANGELO PEZZANA