Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Il tanto atteso memoire di Streisand "My Name is Barbra" in arrivo a novembre

    Raccontare un’artista come Barbra Streisand non è affatto semplice. Ci è voluto un bel po’ perché l’idea di un libro si trasformasse in realtà. L’attesissimo memoire della cantante statunitense, che vanta più di 1.040 pagine, è ufficialmente in uscita quest’anno. A confermare la notizia molti giornali, tra cui il The Guardian.

    All’interno di “My names is Barbra” c’è un po’ di tutto: dalle sue prime lotte, alle registrazioni dell’album, passando per realizzazione dell’iconico “Yentl”. Ma anche l’attivismo politico, gli amici e la famiglia, un testo lungo e molto atteso di cui l’artista ha parlato per anni. A pubblicare l’opera  Viking, della Penguin Random House, la data ufficiale di uscita dovrebbe essere il 7 novembre 2023.

    “Il libro è, come la stessa Barbra del resto, franco, divertente, supponente e affascinante”, secondo quanto spiegato dalla casa editrice.  “Racconta le sue prime lotte per diventare un’attrice, passando infine al canto per guadagnarsi da vivere;  la registrazione di alcuni dei suoi acclamati album;  gli anni di sforzi necessari per realizzare “Yentl”;  la sua regia de “Il principe delle maree”;  le sue amicizie con personaggi che vanno da Marlon Brando a Madeleine Albright;  la sua difesa politica; e l’appagamento che ha trovato nel suo matrimonio con James Brolin”.

    “My Name Is Barbra” non è un titolo casuale, è anche il titolo di un album della Streisand del 1965 e di uno speciale televisivo. Un libro di cui si è parlato per parecchio tempo, ma che inizialmente sembrava solo un’idea poco concreta. La stessa Barbra aveva detto al conduttore americano Jimmy Fallon, nel 2021, che Jacqueline Kennedy Onassis le aveva proposto di scriverne all’inizio degli anni ’80, quando l’ex first lady era un editore di Doubleday. Durante un’intervista all’Associated Press nel 2009, Streisand aveva rivelato di aver scritto capitoli sulla sua vita, a mano.

    “Vado avanti e indietro a scrivere” aveva detto la Star in quel momento.  “Voglio davvero rivivere la mia vita? Non sono sicura”. L’artista, ormai ultraottantenne, era stata a lungo cauta nel discutere della sua vita privata, comprese le sue relazioni amorose, tuttavia sembra ufficialmente pronta a raccontare la sua straordinaria carriera in un libro che lascerà tutti senza parole.

    CONDIVIDI SU: