Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    La mia insalata di pasta stagionale

    È da due settimane, dico due, che devo decidere se fare o non fare il cambio di stagione. Devo confessare che non sia una delle attività che preferisco, azzarderei di provare quasi odio verso questa necessaria incombenza, ma a rendere il tutto ancora più pesante c’è l’instabilità del clima madrileno. Ci si sveglia la mattina ad una temperatura invernale, portare il cane a passeggio fino alle 10 del mattino richiede una pashmina ed a volte una giacca semi pesante. Verso le 12 inizia un calore estivo asfissiante, come i viandanti nel deserto ci si ritrova ad avere visioni d piscine e spiagge e sognare un refrigerio in qualche paese del nord.

    La sera, invece, quando finalmente ci si rilassa sul divano, il congelamento inizia dai piedi e si è costretti a ricorrere ad una copertina.

    Insomma, riassumendo il problema non è il cambio degli armadi, ma la stagione!!!

    Questo stesso problema, ovviamente, me lo ritrovo in cucina, perché a pranzo si sente il bisogno di un’insalata fresca ed a cena di un buon brodino.

    Bisogna, quindi, come sempre, inventarsi qualcosa ed è con questo spirito che vi propongo la mia insalata di pasta della stagione intermedia, un piatto freddo con ingredienti cotti.

     

    Insalata di pasta

     

    Ingredienti:

    500 gr di pasta corta (farfalle, fusilli…)

    750 gr di pomodorini

    1 melanzana tagliata a cubetti piccoli e fritta

    1 spicchio di aglio

    Olio di oliva

    1 confezione di formaggio feta

    Olive nere denocciolate

     

    Preparazione:

    Per prima cosa tagliate i pomodorini a metà. In una padella scaldate un filo di olio e fate imbiondire l’aglio. Appena avrà preso colore, toglietelo ed aggiungete i pomodorini che farete cuocere per circa 20 minuti a fuoco lento. A fine cottura salate e pepate.

    Nel frattempo, avrete fritto la melanzana che lascerete ad asciugare su carta da forno.

    Sgocciolate per bene la feta e grattugiatela con una grattugia dalla parte con i buchi più grandi.

    Lavate ed asciugate abbondanti foglie di basilico che lascerete intere.

    Preparate a questo punto la pasta che farete bollire in acqua non troppo salata. La feta e le olive nere sono infatti molto saporite e rischiereste di caricare troppo il piatto.

    Scolate la pasta al dente e sciacquatela in modo da fermare la cottura.

    Mischiate in una ciotola tutti gli ingredienti. Aggiungete un po’ di olio a crudo per amalgamare il tutto…

    CONDIVIDI SU: