Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Montecaos marocchini

    Rachel Edri è una nonna. Una donna abituata ad ospitare, all’accoglienza e come in ogni barzelletta sulle madri ebree che si rispetti, è programmata per nutrire a dismisura chiunque passi per la sua casa.

    Il terribile 7 ottobre, di fronte a terroristi armati pronti a massacrarla insieme a suo marito, lei ha deciso di essere nonna, di essere madre, di essere un’ebrea, una donna per la quale la celebrazione ed il rispetto della vita sono principi fondamentali della vita.

    Ha deciso, quindi, di non scappare perché se lo avesse fatto “le avrebbero sparato alle spalle”, ma di tentare di offrire accoglienza ai 5 terroristi e dargli da mangiare, nutrirli, in modo da guadagnare tempo nella speranza di salvarsi.

    Grazie a Dio così è stato, 17 ore dopo è stata liberata insieme a suo marito ed ha potuto riabbracciare i suoi amati figli.

    È una storia bellissima, piena di amore, di fede e di istinto ebraico. Le scene della liberazione sono struggenti ed il racconto fatto da lei delle interminabili ore passate con la morte al loro fianco lo sono ancora di più.

    La signora Rachel ha servito ai suoi aguzzini dei biscotti marocchini che aveva preparato per Shabbat.

    So bene che già vi ho proposto ricette simile, ma credo sia un onore poter condividere questo pensiero e questo sapore con voi.

    Montecaos marocchini ( biscotti alla cannella)

     

    Ingredienti:

    1 bicchiere di olio di semi

    250 gr zucchero

    200 gr di farina di mandorle

    240 gr farina

    Pizzico di sale

    Mezzo cucchiaino di lievito per dolci

    1 cucchiaio di cannella in polvere più quella per decorare

     

    Preparazione:

    Riscaldate il forno a 180 gradi e preparate una teglia ricoperta di carta da forno.

    Mescolate olio e zucchero in una ciotola grande, mischiate bene fino a che lo zucchero si sciolga. Aggiungete la farina di mandorle e mescolate.

    In un’altra ciotola unite la farina con il sale, il lievito e la cannella. Aggiungeteli poi all’altra ciotola e mischiate bene con un cucchiaio o con le mani.

    Lasciate l’impasto riposare in frigo per 20 minuti e successivamente formate delle palline che metterete sulla teglia ricoperta da carne da forno.

    Cuocete a 180 gradi per circa 20 minuti. Una volta cotti, ancora caldi, spolverate con la cannella.

    CONDIVIDI SU: