Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    A Berlino una parata di Hanukkah ricorda gli atleti israeliani delle Olimpiadi di Monaco ’72

    In occasione del 50° anniversario del massacro degli atleti israeliani ai Giochi Olimpici di Monaco del settembre 1972, circa 100 auto hanno partecipato alla parata di Hanukkah nel centro di Berlino. Il percorso è iniziato con l’accensione pubblica della Channukià nello stato Olimpico, da cui successivamente è partito il convoglio, con la polizia che ha guidato il corteo e ha chiuso alcune strade per permettere alla parata di circolare facilmente.

    Il convoglio ha ripercorso le stesse strade in cui passarono migliaia di ebrei diretti nei campi di concentramento e sterminio. Tania, giovane madre e membro della comunità ebraica, ha detto al termine dell’evento: “È stata davvero una fonte di orgoglio per me,  i miei figli sentono in maniera forte la loro identità ebraica per i miei figli”.

    Quando il corteo è arrivato alla Porta di Brandeburgo, si è svolta una cerimonia di accensione della chanukkià, alla quale sono seguiti balli e canti, insieme al sindaco di Berlino e alla senatrice per l’ambiente Bettina Jarasch, la quale ha sottolineato la propria felicità nel vedere così tante persone esprimere il proprio orgoglio e la gioia per la loro ebraicità. L’evento è stato ideato e organizzato dal rabbino Dovid Tiechtel e da Ruby Friedling.

    CONDIVIDI SU: