Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Londra: Caccia all’uomo che ha aggredito un ebreo ortodosso e un bambino

    La polizia di Londra sta cercando un sospettato, che è stato filmato mentre aggrediva un uomo ebreo e un bambino per strada, due incidenti separati che hanno avuto luogo però nello stesso giorno.

     

    I filmati delle telecamere di sicurezza mostrano un sospetto alto che prende a pugni un uomo ebreo ortodosso Haredi di 64 anni mentre si incrociano per strada, nel quartiere ebraico di Stamford Hill. La vittima ha riportato ossa rotte e ferite alla testa, lo ha scritto su Twitter Shomrim, un servizio di sicurezza ebraico.

     

    All’inizio della giornata, lo stesso uomo ha preso a pugni un bambino ebreo nel quartiere, ha detto Shomrim. Tuttavia, sembrerebbe che bambino non sia stato gravemente ferito. Shomrim ritiene che gli incidenti possano essere riconducibili a crimini d’odio contro gli ebrei.

     

    In un altro incidente, un uomo di 72 anni è stato schiaffeggiato e gli è stata fatta cadere la kippah sempre a Londra, in un altro sospetto crimine di stampo antisemita. Quell’uomo, Ronnie Phillips, stava passeggiando vicino al Wyndham Theatre in Charing Cross Road, nel centro della città, con sua moglie, secondo quanto riportato dal Jewish News di Londra.

     

    Gli assalti fanno parte di un importante incremento del numero di incidenti antisemiti registrati nel Regno Unito quest’anno. Nella prima metà del 2021, sono stati registrati il numero più alto di atti antisemiti da quando si è iniziato a monitorare il problema negli anni ’80. Il conteggio per gennaio-giugno nel 2021 è stato di 1.308 incidenti, rispetto agli 875 del corrispondente periodo dell’anno precedente. Il totale per il 2020 è stato di 1.668 incidenti.

     

    Il picco di incidenti è parzialmente collegato allo scontro a fuoco tra Hamas e Israele avvenuto lo scorso maggio. Più di 600 dei 1.308 incidenti registrati nella prima metà del 2021 si sono verificati proprio nel mese di maggio.

     

    CONDIVIDI SU: