Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Olanda: ad Amsterdam 150 tifosi arrestati per cori antisemiti

    Arrestati dalla polizia olandese 150 tifosi per aver intonato slogan antisemiti mentre si recavano a una partita ad Amsterdam. L’episodio antisemita è avvenuto in una stazione della metropolitana vicino alla Johan Cruijff ArenA, dove si sarebbe giocata la partita Ajax-AZ Alkmaar, lo hanno riferito le forze dell’ordine in un comunicato.

     

    “Ai sostenitori è stato chiesto più volte di smettere di cantare prima che venisse intrapresa un’azione” si legge nella nota. Gli agenti hanno arrestato i tifosi con l’accusa di vilipendio. La polizia non ha identificato il club dei tifosi, ma secondo quanto riportato dal canale televisivo AT5, i supporter arrestati erano sostenitori dell’AZ Alkmaar.

     

    Episodi di antisemitismo contro l’Ajax sono frequenti a causa del nome con il quale viene chiamata la squadra della capitale, “Gli ebrei”. Il club è infatti originario della zona dell’antico quartiere ebraico di Amsterdam e nella sua storia ha avuto numerosi presidenti e dirigenti di origini ebraiche. Tuttavia le tifoserie avversarie molto spesso tendono a declinare questo soprannome in maniera dispregiativa. In particolare gli ultras del Feyenoord, squadra di Rotterdam e acerrima rivale dell’Ajax, sono stati spesso protagonisti di atti antisemiti.

     

    Le autorità calcistiche olandesi il mese scorso hanno promesso di reprimere i crescenti episodi di antisemitismo e di teppismo da parte dei tifosi dopo che uno dei giocatori dell’Ajax è rimasto ferito da un accendino lanciato da un tifoso del Feyenoord.

    CONDIVIDI SU: