Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Spagna: Diminuisce l’antisemitismo ma aumentano altri crimini d’odio

    Ci giunge dalla Spagna uno scenario molto singolare, secondo quando riportato dal JPost, i crimini d’odio sono in aumento, lo rileva un rapporto del ministero dell’Interno spagnolo, che ha anche riferito che l’antisemitismo è in realtà diminuito del 40% rispetto ad altri gruppi minoritari.

    Sono invece aumentati i crimini d’odio a sfondo sessuale e legati a persone con disabilità. 

     

    Altre forme di discriminazione che sono diminuite insieme all’antisemitismo sono il razzismo, l’ideologia e l’identità di genere, secondo il sito web del ministero dell’Interno spagnolo.

     

    Le statistiche hanno inoltre rilevato che è più probabile che siano proprio i giovani ed essere vittime o autori di crimini d’odio e antisemitismo.

     

    Una delle forme più recenti e controverse di pregiudizio contro gli ebrei in Spagna si è verificata lo scorso giugno, quando un conduttore televisivo catalano ha criticato Israele durante una gara di nuoto, in cui gareggiava la squadra di nuoto femminile israeliana.

     

    I dati del sito web del ministero dell’Interno spagnolo hanno concluso che i crimini d’odio sono aumentati nell’ultimo anno del 9,3%, segnando un “aumento oggettivo e costante dei crimini d’odio”, come ha detto il ministro degli Interni spagnolo Fernando Grande-Marlaska.

    CONDIVIDI SU: