Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Arriva Sky Dew: il nuovo sistema israeliano per il rilevamento di missili

    Martedì, Il Ministero della Difesa ha consegnato il sistema Sky Dew all’aeronautica militare dopo anni di test. I sensori a bordo dell’aerostato hanno lo scopo di identificare le munizioni in arrivo a lungo raggio. Si tratta di un enorme pallone dotato di un avanzato sistema di rilevamento di missili e aerei.

     

    Il sistema radar, fa parte di uno sforzo generale dell’aviazione israeliana per migliorare le difese aeree del Paese, in particolare al nord, a causa della proliferazione di droni e missili da crociera iraniani. Il sistema di rilevamento, soprannominato “Sensore elevato” o “Sky Dew”, è dispiegato ad alta quota per rilevare missili a lungo raggio, missili da crociera e droni in arrivo.

     

    Sebbene Israele possegga già una serie di sistemi radar in grado di rintracciare con anticipo le minacce, il nuovo aerostato avrebbe lo scopo di integrare e migliorare le capacità esistenti posizionando i sensori ad alta quota. Durante la cerimonia di martedì, il sistema è stato formalmente consegnato ai militari e ha iniziato il suo utilizzo operativo sotto una nuova unità dell’aviazione.

     

    Il capo dell’aeronautica israeliana Amikam Norkin ha elogiato il nuovo sistema, sostenendo che l’unità “consentirà di costruire un quadro di sorveglianza aerea più accurato e più ampio”. Ha aggiunto che il sistema “renderebbe l’aviazione più preparata e aiuterebbe a continuare la sua missione, mantenendo la sicurezza nei cieli di Israele”.

     

    “Il sistema ‘Sky Dew’ è stato un compito impegnativo che ci siamo prefissati circa un decennio fa”, ha detto il direttore dell’Organizzazione israeliana per la difesa missilistica, Moshe Patel. “Questo sistema aerostatico navigherà ad alta quota e fornirà un’eccezionale capacità di rilevamento multidirezionale contro minacce avanzate”, ha aggiunto Patel.

     

    L’aerostato Sky Dew, uno dei più grandi del suo genere, è stato sviluppato in una joint venture dall’Organizzazione israeliana per la difesa missilistica e dall’Agenzia per la difesa missilistica degli Stati Uniti nel corso di diversi anni.

    CONDIVIDI SU: