Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Israele "addolorato" per abbattimento jet russo ma la responsabilità è della Siria

    Le forze armate israeliane hanno accusato il governo di Damasco di essere responsabile dell’abbattimento di un jet russo durante un attacco compiuto nella notte dall’aviazione dello stato ebraico sulla provincia di Latakia. Il portavoce delle forze armate, il generale Ronen Manelis, ha dichiarato che “Israele esprime il proprio rammarico per la morte dei membri dell’equipaggio” e ha aggiunto che “la piena responsabilita’ per l’incidente ricade sul regime di Assad”. Manelis ha confermato che l’aviazione israeliana ha attaccato un carico di armi presso a una struttura militare siriana, che avrebbe dovuto essere trasferito al movimento armato sciita libanese Hezbollah e alla forza Qods, l’unita’ d’elite delle Guardie rivoluzionarie iraniane, che combattono entrambi in Siria a fianco del regime. Almeno 15 soldati russi sono morti al largo delle coste della Siria a bordo del velivolo Il-20 abbattuto nella notte per errore dalla contraerea siriana che rispondeva a un attacco di quattro F-16 dello stato ebraico.

    CONDIVIDI SU: