Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Israele: il numero di donne soldato nell’esercito è aumentato del 170%

    Il numero delle donne soldato nell’IDF è aumentato di circa il 170% negli ultimi sette anni. È quanto è emerso dall’incontro dello stato maggiore dell’esercito che si è riunito lunedì per celebrare la Giornata internazionale della donna e discutere come utilizzare in modo ottimale il capitale femminile nell’IDF e migliorare l’uguaglianza di genere.

     

    Il numero di donne che prestano servizio in posizioni d’ufficio è diminuito di circa la metà negli ultimi due anni. Mentre sono aumentate le donne che prestano servizio con il grado di colonnello nell’IDF, passando dalle 39 del 2020 a 46 nel 2021. Anche la percentuale delle ufficiali che hanno raggiunto il grado di maggiore è cresciuta negli ultimi cinque anni dal 25% al 29%, mentre il numero che ha raggiunto il grado di tenente colonnello è aumentato di circa il 30%.

     

    L’esercito israeliano sta inoltre sviluppando e portando avanti molti programmi dedicati per espandere il numero delle ragazze che prestano servizio nelle unità tecnologiche, che l’anno scorso ha raggiunto il 40% di tutte le reclute che sono entrate nelle unità tecnologiche, con un aumento di circa l’8% rispetto all’anno precedente.

     

    “Negli ultimi anni, c’è stato un aumento del numero di donne che prestano servizio in posizioni di base e di combattimento nell’IDF, e lo accolgo con favore”, ha detto il capo di stato maggiore Aviv Kohavi. “L’aumento della percentuale di donne in tutte le posizioni migliorerà la qualità dell’IDF”.

     

    Nel corso dell’incontro il consigliere per gli affari di genere del capo di stato maggiore Briga-Gen. Ella Shedo Shechtman, ha presentato un’istantanea del servizio femminile nell’IDF. Mentre il comandante dell’unità di intelligence 8200, Brig.-Gen. Y., ha presentato al forum le strategie di genere utilizzate dalla Direzione dei servizi segreti militari per utilizzare il capitale umano. 

     

    Kohavi ha ordinato che entro sei mesi gli fosse presentato un piano completo per affrontare queste sfide. “L’IDF deve anche fungere da esempio e modello nel campo del servizio femminile, e i comandanti devono guidare il cambiamento e affrontarlo personalmente”, ha affermato.

    CONDIVIDI SU: