Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Israele, quinto posto nella classifica dei Paesi più istruiti al mondo

    Quinto posto per Israele nel ranking dei Paesi con il più alto livello d’istruzione al mondo. A riferirlo il rapporto dell’OCSE, Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico, dal quale emerge che circa la metà degli israeliani (50,12%), fra i 25 e i 64 anni, ha conseguito una laurea. 

    In cima alla classifica c’è il Canada: quasi il 60% dei residenti ha completato gli studi di livello terziario. Secondo posto per il Giappone (52,68%), seguono Lussemburgo (51,31%) e Corea del Sud (50,71%). 

    Erudera, piattaforma di ricerca globale per l’istruzione superiore, ha condotto uno studio sulle principali caratteristiche che hanno un comune i Paesi in classifica.

    “Questi Stati hanno una quota più alta di popolazione laureata, superiore alla media OCSE stimata al 39%. – riporta l’indagine – Inoltre, i Paesi condividono alcune caratteristiche, tra le quali un PIL pro capite relativamente elevato, il tasso di disoccupazione più basso e un investimento maggiore sull’istruzione”.  

    Tuttavia, in termini di spesa per studente nell’istruzione superiore lo Stato ebraico si posiziona al nono posto.

    Erudera ha anche evidenziato una correlazione tra i dieci Paesi più istruiti al mondo con quelli più felici, riportati nella pubblicazione annuale delle Nazioni Unite, il World Happiness Report, dove quest’anno Israele ha ottenuto la nona posizione. 

    Chiudono la top 10 gli Stati Uniti al sesto posto, seguiti da Irlanda, Regno Unito, Australia e Finlandia.

    CONDIVIDI SU: