Skip to main content

SPECIALE PESACH 5784

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    La nazionale israeliana U21 è nella storia: semifinalista agli Europei e qualificata alle Olimpiadi di Parigi

    La nazionale di calcio israeliana
    continua a far sognare. Dopo essersi classificata terza ai Mondiali Under 20,
    che si sono tenuti in Argentina, la nazionale Under 21, guidata dal commissario
    tecnico Guy Luzon, vuole scrivere anche lei la storia cercando di raggiungere
    la finale agli Europei di categoria, che si stanno giocando in Georgia e
    Romania.

    Per farlo dovrà battere mercoledì
    alle 18 la nazionale inglese, che ha battuto ai quarti di finale il Portogallo.
    Un risultato, quest’ultimo, che ha permesso ad Israele di qualificarsi
    direttamente alle Olimpiadi di Parigi nel 2024. L’ultima apparizione risale a
    46 anni fa, alle Olimpiadi di Montreal del 1976.

    Israele ha raggiunto questi
    storici traguardi dopo aver battuto la Georgia alla lotteria dei calci di
    rigore, dove ad essere decisivo è stato il portiere Daniel Peretz, eletto uomo
    del match. Il portiere del Maccabi Tel Aviv ha neutralizzato gli attacchi
    georgiani nel corso dei 120 minuti regolamentari ed ha parato uno dei due
    rigori sbagliati dai padroni di casa.

    “È in questi momenti che bisogna
    mostrare fiducia, impegno e sicurezza nei propri mezzi. E noi abbiamo
    dimostrato di avere tutto questo, soprattutto con le nostre qualità nel primo
    tempo e con il carattere nel secondo tempo. – le parole a fine gara del ct
    Luzon – Credo che ci siamo guadagnati il diritto di essere qui e sono molto
    orgoglioso della mia squadra”.

    “Congratulazioni per l’incredibile
    vittoria!” il messaggio del presidente d’Israele Isaac Herzog, che si è
    complimentato per la “determinazione e la forza di volontà” dimostrata dai
    giovani giocatori.

    CONDIVIDI SU: