Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Mossad, catturato terrorista iraniano con obiettivi israeliani a Cipro

    Il Mossad
    ha annunciato che durante un’operazione speciale in territorio iraniano è stato
    catturato il terrorista inviato a Cipro per condurre un attacco terroristico
    contro obiettivi israeliani. 

    L’agenzia ha inoltre pubblicato un video dell’interrogatorio di Yousef Shahbazi
    Abbasalilo, in cui l’uomo ha confessato 
    il complotto fornendo numerosi dettagli. Il terrorista ha spiegato di aver
    ricevuto armi per l’attacco da alti funzionari del Corpo delle Guardie
    Rivoluzionarie Islamiche (IRGC) e istruzioni per l’attuazione dell’attentato.
    L’agenzia ha rivelato inoltre che il piano era quello di colpire gli uomini d’affari
    israeliani nella piccola nazione insulare.

    Nel suo
    interrogatorio, Abbasalilo ha raccontato di aver seguito un bersaglio
    israeliano per l’attacco, ma che quando la polizia ha compreso il pericolo di
    un possibile attacco l’uomo è stato costretto a fuggire in Iran in quanto ricercato. Le
    informazioni ottenute da Abbasalilo hanno portato allo smantellamento del resto
    della cellula terroristica da parte delle forze di sicurezza cipriote, ha detto
    il Mossad. I cospiratori includevano iraniani, pakistani e locali.

    Abbasalilo
    ha nominato anche Hassan Shoushtari Zadeh, una figura nota e di alto livello
    nel ramo di intelligence estera.

    “Shoushtari
    Zadeh ha discusso con me di ciò che aveva intenzione di fare a Cipro. Mi ha
    detto che dovevo entrare dal nord di Cipro, dove ci sarebbero state alcune
    persone che potevano mandarmi da lì nel sud del Paese” afferma nel video,
    Abbasalilo. “Mi fido [dei pakistani] e del loro gruppo, hanno svolto attività
    molto importanti per me”.

    Spesso vi
    sono stati tentativi iraniani di uccidere israeliani a Cipro, in Turchia, in Georgia
    o in Grecia. Al Times of Israel,
    infatti, è stato rivelato che altri attacchi sono stati sventati senza che vi
    fossero rivelazioni a livello. Il Mossad in una sua dichiarazione ha detto che
    “continuerà ad agire in modo decisivo per prevenire danni agli ebrei e
    agli israeliani in tutto il mondo”.

    Channel 12
    ha riferito che gli obiettivi del complotto di Cipro erano un uomo d’affari israeliano
    attivo nel settore immobiliare e una Chabad House, oltre a hotel e luoghi di
    intrattenimento frequentati da turisti israeliani. Il rapporto ha rilevato la
    stretta cooperazione tra il Mossad e i servizi di intelligence in Grecia, Cipro
    e Stati Uniti.

    I media
    ciprioti hanno rivelato che i sospetti aggressori del complotto sventato
    stavano utilizzando la parte settentrionale dell’isola, il cui leader è riconosciuto
    solo dalla Turchia, come punto di riferimento per il potenziale attacco e che i
    servizi di intelligence ciprioti avevano seguito da vicino la cellula per un
    certo numero di mesi.

    L’Ufficio
    del Primo Ministro israeliano ha rilasciato un comunicato stampa domenica in
    cui ha scritto: “Lo Stato d’Israele opera utilizzando un’ampia varietà di
    metodi in ogni luogo per proteggere ebrei e israeliani, e continuerà ad agire
    per distruggere il terrorismo iraniano ovunque alzi la testa, anche sul suolo
    iraniano”.

    CONDIVIDI SU: