Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Vladimir Putin si scusa con Bennett per le dichiarazioni di Lavrov

    Il Primo Ministro Naftali Bennett ha avuto oggi un
    colloquio telefonico con il Presidente russo Vladimir Putin.  Durante la
    conversazione, il Presidente russo Vladimir Putin si è scusato per le frasi
    pronunciate dal ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov alla tv italiana. Il
    Primo Ministro ha accettato le scuse del presidente Putin per le osservazioni
    di Lavrov e lo ha ringraziato per aver chiarito il suo atteggiamento nei
    confronti del popolo ebraico e della memoria della Shoah. Putin ha inoltre
    fatto gli auguri a Bennett in occasione del 74° Giorno dell’Indipendenza dello
    Stato di Israele.

    Nel corso della telefonata il Primo Ministro ha
    inoltre presentato al Presidente una richiesta umanitaria per l’evacuazione
    dall’Azovstal a Mariupol. La richiesta è arrivata a seguito della conversazione
    di ieri del primo ministro Bennett con il presidente ucraino Volodymyr
    Zelensky. Il presidente Putin ha promesso di consentire l’evacuazione dei
    civili, compresi i civili feriti, attraverso un corridoio umanitario delle
    Nazioni Unite e della Croce Rossa. 

    CONDIVIDI SU: