Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    AMBASCIATORE ISRAELE A ROMA, ‘PALESTINESI HANNO DI NUOVO MANCATO OCCASIONE’

    “Come in tutte le occasioni presentatesi nel secolo scorso, i palestinesi hanno dimostrato anche stavolta che la loro più grande esperienza è mancare le opportunità. Il rifiuto di fare la pace è diventato il loro principio organizzativo. Israele non è più disposto ad aspettare”. E’ quanto scrive l’ambasciatore israeliano a Roma, Dror Eydar, in un post su Facebook, dopo l’annuncio dell’accordo di pace tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti. “Significativamente in ritardo, e a fronte alla minaccia iraniana di asservire i popoli del Medio Oriente alla rivoluzione sciita radicale, – prosegue l’ambasciatore – il mondo arabo moderato comprende che, diversamente da quanto sostenuto per anni, Israele non è il problema del Medio Oriente; Israele è la soluzione per un Medio Oriente più stabile, più sicuro e più avanzato sul piano scientifico e sul piano economico”. “Ci auguriamo che, dopo questo accordo, altri paesi arabi si decideranno a normalizzare la rete delle loro relazioni con Israele a ad aprire Ambasciate e linee aeree per IsraeleIsraele – sottolinea il diplomatico – tende una mano di pace e sarà felice di contribuire alla sicurezza e alla prosperità del Medio Oriente”. “L’Europa nel suo complesso, e l’Italia in particolare, possono beneficiare delle nuove opportunità che questo accordo di pace apre loro nel tessuto delle relazioni in Medio Oriente”, rileva ancora Eydar. (Civ/Adnkronos) 

    CONDIVIDI SU: