Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Emergenza coronavirus. Associazione Ebraica Bené Berith dona 27mila visiere di plexiglass alla Regione Lombardia per il personale ospedaliero

    Il presidente del Bené Berith International Charles O. Kaufman e l’amministratore delegato Daniel S. Mariaschin hanno lanciato nei giorni scorsi una raccolta fondi per donare mascherine ad alta definizione in Italia, un tipo in plexiglass lavabile e riutilizzabile. “Il Bené Berith International, in collaborazione con il Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano e L’ United Parcel Service Foundations – hanno dichiarato al termine Kaufman e Mariaschin – ha raccolto fondi per fornire 27.000 scudi personali protettivi al governo regionale della Lombardia in Italia”. Questa donazione è stata il risultato di un appello urgente del Bené Berith italiano. “Come Benè Berith Roma – ha dichiarato il presidente Sandro Di Castro – quando abbiamo compreso la gravità dell’emergenza sanitaria in Lombardia, ci siamo rivolti al Benè Berith International di New York, che ha immediatamente fatto partire una sottoscrizione internazionale, dando un loro contributo iniziale di 10.000 dollari. Un ringraziamento va a tutti coloro che hanno aderito a questa iniziativa, in particolare a Paolo Foà membro del Benè Berith International che ha curato tutti gli aspetti della spedizione e della consegna del materiale”.

    Le forniture sono state donate dalla Brothers Brother Foundation, che detiene forniture mediche da consegnare all’estero in momenti di disastro e necessità umanitarie. Tutto questo in tempi record grazie alla collaborazione ventennale del Bené Berith International con Brothers Brother sempre volta ad aiutare le comunità in crisi.

    La Fondazione UPS ha sponsorizzato gratuitamente il trasferimento degli schermi facciali da Baltimora, Maryland, a Milano, in stretto coordinamento con il Consolato Generale degli Stati Uniti a Milano e il Servizio commerciale estero degli Stati Uniti. I dispositivi di protezione individuale saranno distribuiti agli ospedali e al personale medico della regione Lombardia.

    Apprezzamenti sono giunti dalla Regione Lombardia. “Questo è un gesto concreto di solidarietà, che conferma la speciale amicizia tra gli Stati Uniti, la Comunità ebraica e la Regione Lombardia. Un sentito ringraziamento all’associazione Bené Berith e alla UPS Foundation”, ha dichiarato Alan Rizzi, sottosegretario alla presidenza della Regione Lombardia.

    Il Bené Berith aiuta le comunità in crisi dal 1865 e ha lanciato un fondo per aiutare le comunità a combattere la pandemia di coronavirus negli Stati Uniti e in altre località del mondo. E’ un’associazione mondiale che sostiene l’ebraismo e i diritti umani dal 1843. Bené Berith è riconosciuta come una voce vitale nella promozione dell’unità e della continuità ebraica, un fedele difensore dello Stato di Israele, un instancabile avvocato a nome degli anziani e un leader nel soccorso delle catastrofi. Con la presenza in tutto il mondo, è la voce globale della comunità ebraica.

    CONDIVIDI SU: