Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Fase 2: da oggi nuove regole per convivere e sconfiggere il virus

    La vera Fase 2 comincia da oggi: il Presidente del Consiglio Conte e il ministro della Salute Speranza hanno firmato ieri il Dpcm con le regole per la vita degli italiani. Ecco le misure principali:

    – obbligo di mascherina nei luoghi chiusi eccetto gli under 6. Vanno bene anche le mascherine autoprodotte, purche’ multistrato; 

    – i soggetti con febbre superiore ai 37,5 gradi devono restare a casa; 

    – distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro; 

    – dal 15 giugno possibili i centri estivi per i bambini anche nei luoghi chiusi, rispettando i protocolli (ad esempio un adulto ogni 5 bambini sotto i 5 anni di eta’); 

    – e’ consentita l’attivita’ motoria ma con almeno due metri di distanza; 

    – gli eventi sportivi sono ancora sospesi, gli allenamenti consentiti ma a porte chiuse; – dal 25 maggio riaprono palestre, piscine, circoli sportivi; 

    – restano chiusi gli impianti nei comprensori sciistici; 

    – lo svolgimento di manifestazioni pubbliche e’ consentito solo con forma statica e con distanziamento; 

    – restano chiuse sale giochi, scommesse, bingo; 

    – dal 15 giugno riaprono cinema, teatri, sale da concerto. Obbligo distanza interpersonale di un metro. All’aperto massimo mille spettatori, al chiuso 200;

    – restano chiuse le discoteche, all’aperto e al chiuso, le fiere e i congressi; 

    – l’accesso nei luoghi di culto e le funzioni religiose avvengono secondo i protocolli stipulati con le confessioni religiose e allegati al Dpcm; 

    – riaprono musei, biblioteche con contingentamento e rispetto del protocollo stipulato con le regioni e allegato al Dpcm; 

    – resta sospesa la frequenza nelle scuole e nell’universita’, eccetto i corsi di formazione in medicina generale; 

    – sono sospese le attivita’ di centri culturali, sociali e centri benessere; 

    – gli accompagnatori non possono permanere nei pronto soccorso; 

    – le visite nelle Rsa e hospice sono limitate; 

    – ripartono attivita’ commerciali al dettaglio, bar, ristoranti, pub, gelaterie, pasticcerie, barbieri, parrucchieri, nel rispetto del protocollo con le regioni allegato al Dpcm; 

    – restano aperti i servizi bancari, finanziari, assicurativi e la filiera agroalimentare; 

    – le attivita’ degli stabilimenti balneari e delle strutture ricettive sono esercitate secondo il protocollo con le regioni, allegato al Dpcm;

    – le attività’ produttive continuano ad esercitarsi secondo le regole del protocollo tra Governo e parti sociali, allegato al Dpcm; 

    – si raccomanda alle persone anziane di non uscire di casa se non per stretta necessita’; 

    – dal 3 giugno non sono soggetti ad alcuna limitazione gli spostamenti da e per la Ue, i Paesi Schengen, il Regno Unito. Per gli altri Paesi le limitazioni restano fino al 15 giugno; 

    – restano sospesi i servizi da crociera; 

    – le attivita’ di trasporto proseguono secondo il protocollo di settore, allegato al Dpcm.

    CONDIVIDI SU: