Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Giorgia Meloni visita la sinagoga, il Parlamento approva le mozioni a favore di Israele

    A sorpresa, Giorgia Meloni ha visitato la
    sinagoga di Roma per dare supporto alla comunità ebraica. “Difendere il diritto
    all’esistenza e alla difesa di Israele significa difendere questi giovani,
    questi bambini, queste donne vittime degli atti di Hamas”, dice la premier. “Il
    senso di questa visita è chiaramente portare la solidarietà alla comunità
    ebraica romana e italiana perché nelle scene terribili che arrivano da Israele
    c’è qualcosa di più di quello che si vede in un normale ma già tragico scenario
    di guerra. Nella caccia casa per casa ai civili, nel rastrellamento di bambini,
    giovani c’è l’odio verso l’intero popolo”. Non manca la preoccupazione di
    quanto possa succedere in Italia. “Bisogna intensificare la protezione dei
    cittadini di religione ebraica anche sul nostro territorio perché il rischio di
    emulazione degli atti criminali da parte di Hamas potrebbe arrivare anche da
    noi. Quindi sono qui a dire che difenderemo questi cittadini, da ogni forma di
    antisemitismo”.

    Da parte dell’opposizione, interviene la
    segretaria PD Elly Schlein. “Dobbiamo isolare Hamas – dice intervenendo in
    aula a Montecitorio durante la discussione sulle mozioni sulla crisi mediorientale
    dopo l’attacco gravissimo a Israele, un Paese al quale devono essere
    riconosciuti il diritto di esistere e di difendersi. Schlein condanna
    “senza se e senza ma” l’aggressione subita per mano
    dell’organizzazione terroristica e spiega come “quella dei due popoli e dei
    due Stati sia l’unica strada da intraprendere” per arrivare ad una pace in
    quell’area del Medioriente.

    L’Aula della Camera approva con 299 si la
    risoluzione di maggioranza che impegna il governo ad “evitare che arrivino
    fondi ad Hamas – attraverso canali istituzionali, organizzazioni internazionali
    o privati – che siano utilizzati per finanziare attacchi terroristici e
    incitare all’odio verso Israele”. Passano anche le risoluzioni di + Europa
    e di Azione. Passa anche quella di PD, M5S e AVS, ma viene stralciata la parte sulla
    Cisgiordania.

    CONDIVIDI SU: