Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    LA TERRIBILE E DRAMMATICA CRONACA DELL’ATTENTATO ALLA SINAGOGA, TRATTO DALL’ARCHIVIO DELL’ANSA

    ZCZC104/01

    B CRO 01 S04 23 24 25 32 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA

    (ANSA) ROMA, 9 OTT – UNA SPARATORIA E’ AVVENUTA A MEZZOGIORNO IN VIA DEL TEMPIO, NEI PRESSI DELLA SINAGOGA. SECONDO LE PRIME NOTIZIE SEI PERSONE AVREBBERO FATTO FUOCO

    SULLA FOLLA CHE USCIVA DALLA SINAGOGA. NELLA SPARATORIA SAREBBERO RIMASTE FERITE ALCUNE PERSONE. I PARTECIPANTI ALL’ATTENTATO SAREBBERO FUGGITI A BORDO DI DUE AUTO, UN”’AUSTIN” E UNA VOLKSWAGEN.

    RG/GAR

    9-OTT-82 12:12 NNNN

    ZCZC107/01

    B CRO 01 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (2)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – SECONDO LE PRIME NOTIZIE GIUNTE AL COMANDO GENERALE DEI CARABINIERI, I TERRORISTI, OLTRE A SPARARE CONTRO LA FOLLA, HANNO ANCHE LANCIATO UNA BOMBA A MANO. LE PERSONE FERITE, SEMBRA CINQUE O SEI, SONO STATE PORTATE CON UN’ AUTO DI PASSAGGIO AL VICINO OSPEDALE DEI FATEBENEFRATELLI, ALL’ ISOLA TIBERINA. SUL LUOGO DELL’ATTENTATO SONO ACCORSE NUMEROSE AUTO DEI CARABINIERI E DELLA POLIZIA CHE HANNO CIRCONDATO LA ZONA DOVE E’ AVVENUTO IL GRAVE EPISODIO.

    RG/TOS

    9-OTT-82 12:28 NNNN

    ZCZC111/01

    B CRO 01 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (3)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – LE PERSONE FERITE, SECONDO LE PRIME NOTIZIE, SAREBBERO SETTE, TRA LE QUALI ALCUNI BAMBINI. LA POLIZIA ED I CARABINIERI STANNO CERCANDO DI RINTRACCIARE

    UNA ”GOLF” DI COLORE BORDEAUX TARGATA SALERNO, SULLA QUALE DOPO L’ ATTENTATO SONO FUGGITE QUATTRO PERSONE DALLA CARNAGIONE SCURA. L’ATTENTATO SI E’ VERIFICATO ALLE 11,50

    ED E’ STATO CONDOTTO A TERMINE MATERIALMENTE DA DUE PERSONE DI COLORE. COSTORO SI SONO AVVICINATI ALLA GUARDIA GIURATA, DI SERVIZIO PRESSO LA SINAGOGA, CHE HA CHIESTO LORO I DOCUMENTI. LA LORO IMMEDIATA RISPOSTA E’ STATO IL LANCIO DI DUE BOMBE A MANO NELL’INTERNO DELLA SINAGOGA ED ALCUNE RAFFICHE DI MITRA.

    RG/TOS

    9-OTT-82 12:38 NNNN

    ZCZC114/01

    B CRO 01 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (4)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – ACUTA TENSIONE E GRANDE FERMENTO NEI PRESSI DELLA SINAGOGA DOVE SI SONO RAGGRUPPATE CENTINAIA DI ISRAELITI. SINORA NON SONO SEGNALATE INTEMPERANZE DA PARTE DELLA FOLLA CHE SI E’ LIMITATA A REAZIONI VERBALI DI CONDANNA CONTRO I TERRORISTI. SECONDO ALCUNE TESTIMONIANZE LE BOMBE A MANO LANCIATE SAREBBERO STATE CINQUE, DALLE QUALI SOLO DUE ESPLOSE. FRATTANTO E’ SCATTATA L’ EMERGENZA ANTITERRORISMO DI TERZO GRADO CON POSTI DI BLOCCO IN TUTTE LE VIE D’ACCESSO ALLA CITTA’ E CONTROLLI IN VARI PUNTI DI ROMA.

    RG/TOS

    9-OTT-82 12:49 NNNN

    ZCZC117/01

    B CRO 01 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (5)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – L’ ATTENTATO E’ AVVENUTO FUORI DALLA SINAGOGA CINQUE MINUTI PRIMA DI MEZZOGIORNO: ALL’ INTERNO DEL TEMPIO ERA APPENA TERMINATA LA FESTA DELLA ”MAGGIORE ETA’ RELIGIOSA” ALLA QUALE AVEVANO PARTECIPATO DECINE DI BAMBINI DI DODICI E TREDICI ANNI. LA FESTIVITA’ PUO’ ESSERE PARAGONATA ALLA PRIMA COMUNIONE DEI CATTOLICI. I FANCIULLI ED I LORO

    GENITORI STAVANO, APPUNTO, USCENDO DALLA SINAGOGA QUANDO DUE TERRORISTI, COME GIA’ DETTO, DALLA CARNAGIONE SCURA, HANNO SPARATO E TIRATO LE BOMBE. SUL POSTO SONO GIUNTI TRA I PRIMI IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SPADOLINI, IL CAPO DELLA POLIZIA CORONAS, IL QUESTORE DI ROMA POLLIO E IL PROSINDACO SEVERI. IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E’ STATO ATTORNIATO DA UNA FOLLA DI PERSONE CHE GRIDAVA: ”QUESTI FATTI NON DEVONO PIU’ ACCADERE” E ”NON VOGLIAMO PIU’ ESSERE CONSIDERATI CITTADINI DI SERIE B”. QUINDICI GIORNI FA LA STESSA FESTIVITA’ CHE DOVEVA SVOLGERSI IN UN ALBERGO DI MILANO ERA STATA RINVIATA PER L’INDISPONIBILITA’ DEI LOCALI DOVUTA AL DINIEGO DEL DIRETTORE GIUNTO ALL’ ULTIMO MOMENTO.

    FRATTANTO SI E’ APPRESO CHE TRE DELLE PERSONE FERITE VERSANO IN GRAVISSIME CONDIZIONI.

    SAA/TOS

    9-OTT-82 12:59 NNNN

    ZCZC120/01

    U CRO 01 47 QBXL

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (6)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – UN TESTIMONE SFUGGITO ALLA STRAGE RACCONTA: ”HANNO LANCIATO, CREDO, ALMENO CINQUE BOMBE A MANO E POI SONO FUGGITI A PIEDI SPARANDO RAFFICHE DI MITRA.

    NON SO QUANTI ERANO, FORSE PIU’ DI DUE. LI HO VISTI FUGGIRE A PIEDI. NON SO SE PIU’ IN LA’ C’ ERA UNA MACCHINA AD ASPETTARLI” . IN EFFETTI, ALL’ INIZIO DI VIA CATALANA E DI VIA DEL TEMPIO POLIZIA E CARABINIERI SI FANNO LARGO ALLA RICERCA DEI BOSSOLI, CHE SONO TANTI. UN VIGILE GRIDA AD ALTA VOCE: ”I DONATORI DI SANGUE VADANO SUBITO AL FATEBENEFRATELLI E ALL’ OSPEDALE REGINA MARGHERITA” , MOLTI ACCOLGONO LA RICHIESTA DI AIUTI E VENGONO ACCOMPAGNATI DALLA STESSA POLIZIA URBANA. (SEGUE)

    DG/DM

    9-OTT-82 13:10 NNNN

    ZCZC124/01

    B CRO 01 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (7)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – DUE DEI FERITI, ENTRAMBI ADULTI, VERSANO IN CONDIZIONI DISPERATE ALL’OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E AL MOMENTO ATTUALE SI TROVANO IN SALA OPERATORIA PER UN

    DELICATO INTERVENTO CHIRURGICO. GLI ALTRI CINQUE FERITI SONO STATI, INVECE, TRASPORTATI ALL’ OSPEDALE NUOVO REGINA MARGHERITA IN VIALE TRASTEVERE.

    RG/TOS

    9-OTT-82 13:21 NNNN

    ZCZC133/01

    B CRO 01 47 S04 23 24 25 32 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (8)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – LE BOMBE LANCIATE DAI TERRORISTI DOVREBBERO ESSERE QUATTRO O CINQUE E DECINE I PROIETTILI SPARATI CON LE RAFFICHE DI MITRA. UNA ”500” E ALTRE DUE VETTURE VICINO AL LUOGO DELL’ ATTENTATO SONO PRATICAMENTE CRIVELLATE DI COLPI, COSI’ ANCHE UNA ”RITMO” E UNA ”850” CHE SI TROVAVANO A UNA DECINA DI METRI SULL’ ALTRO LATO DELLA

    SINAGOGA, SEGNO CHE I CRIMINALI HANNO SPARATO ANCHE ALL’INTERNO DEL GIARDINETTO ANTISTANTE IL TEMPIO, ATTRAVERSO L’INFERRIATA.

    TUTTI E DUE I TERRORISTI ERANO VESTITI CON ABITI CHIARI, UNO AVEVA LA BARBA. SECONDO ALCUNI TESTIMONI I TERRORISTI PRIMA DI AGIRE ERANO NASCOSTI IN VIA CATALANA NUMERO 1, DOVE

    ABITA IL RABINO TOAFF. UNA FOLLA MINACCIOSA E DISPERATA SI STA RACCOGLIENDO SUL LUOGO DELL’ ATTENTATO. MOLTI SI ABBANDONANO ALLA RABBIA, DUE GIORNALISTI SONO STATI AGGREDITI. CON INSULTI E FISCHI SONO STATI ACCOLTI LE AUTORITA’: LO STESSO SPADOLINI, MA SOPRATTUTTO IL SINDACO VETERE, ACCUSATO DI AVER ACCOLTO CON ‘TROPPO ONORE’ IL CAPO DELL’ OLP, ARAFAT. IN UN PORTONE DI VIA CATALANA, DOVE SI SONO RIFUGIATI ALCUNI FERITI CI SONO VASTE CHIAZZE DI SANGUE. (SEGUE).

    DG/BM

    9-OTT-82 13:51 NNNN

    ZCZC134/01

    F CRO 01 S04 23 24 25 32 47 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA: MORTO UN BAMBINO

    (ANSA) ROMA, 9 OTT – UN BAMBINO DI DUE ANNI, FERITO NELL’ATTENTATO ALLA SINAGOGA, E’ MORTO ALL’ OSPEDALE FATEBENEFRATELLI. NON SI SA ANCORA IL SUO NOME. AL FATEBENEFRATELLI, OLTRE AL BAMBINO DECEDUTO, SONO STATI RICOVERATI FINORA ALTRI 19 FERITI. ALMENO UNO DI QUESTI – SONO LE PRIME NOTIZIE APPRESE DAI MEDICI – SAREBBE IN CONDIZIONI GRAVISSIME.

    ALL’ OSPEDALE SI E’ RECATO IL RABBINO CAPO DELLA COMUNITA’ ISRAELITICA ROMANA ELIO TOAF. I FERITI FINORA ACCERTATI SALGONO COSI’ A TRENTA.

    B-CZ/GAR

    9-OTT-82 13:53 NNNN

    ZCZC139/01

    B CRO 01 47 S04 23 24 25 32 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA: MORTO UN BAMBINO (2)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – SI CHIAMA STEFANO TACHE’ IL BAMBINO DI DUE ANNI UCCISO NELL’ ATTENTATO NEI PRESSI DELLA SINAGOGA. LA SORELLINA, DI CUI NON SI SA NE IL NOME NE L’ ETA’, E’

    RICOVERATA IN GRAVI CONDIZIONI AL REPARTO PEDIATRICO DELL’OSPEDALE SAN CAMILLO.

    CZ/PA

    ZCZC135/01

    B CRO 01 47 S04 23 24 25 32 QBXB

    SPARATORIA NEI PRESSI DELLA SINAGOGA (9)

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – ”ABITO DAVANTI ALLA SINAGOGA – HA DETTO UN SIGNORE SULLA SETTANTINA – E SONO UN EBREO DELLA DIASPORA. POCO PRIMA DI MEZZOGIORNO HO SENTITO QUATTRO O

    CINQUE SCOPPI E POI RAFFICHE DI MITRA CONTINUATE PER MOLTI MINUTI. MI SONO PRECIPITATA IN STRADA E HO VISTO CHE C’ERANO QUATTRO O CINQUE FERITI, A TERRA DAVANTI ALL’INGRESSO LATERALE DELLA SINAGOGA. POCHI MINUTI DOPO SPADOLINI E’ ARRIVATO ANCHE IL MINISTRO DARIDA. PER NOI IL CAPO DEL GOVERNO E’ L’UNICO CHE NON HA STRETTO LA MANO AD AFARAT E PER QUESTO LO ABBIAMO APPLAUDITO”. UNA DONNA LO INTERROMPE CONCITATA: ”SCRIVETE CHE E’ FERITO ANCHE UN BAMBINO DI TRE ANNI: L’HO SOCCORSO IO, AVEVA DELLE SCHEGGE SUL VISO E IL PADRE L’HA PORTATO POI ALL’OSPEDALE”.

    SAA/SD

    9-OTT-82 13:59 NNNN

    ZCZC173/01

    U CRO 01 S04 23 24 25 32 47 QBXB

    ATTENTATO ALLA SINAGOGA: SITUAZIONE 

    (ANSA) – ROMA, 9 OTT – E’ IN CONDIZIONI GRAVISSIME CON

    SCHEGGE ALLA TESTA E ALL’ ADDOME MARCO TACHE’ , DI QUATTRO

    ANNI, FRATELLO DI STEFANO – IL BAMBINO DI DUE ANNI GIUNTO

    MORTO NELL’ OSPEDALE FATEBENEFRATELLI. MARCO E’ STATO

    TRASFERITO DAL ”FATEBENEFRATELLI” NELL’ OSPEDALE SAN

    CAMILLO.

    LA MADRE DEI DUE BAMBINI, DANIELA GAI, RIMASTA FERITA ANCH’

    ESSA NELL’ ATTENTATO ALLA SINAGOGA E’ RICOVERATA NELL’

    OSPEDALE FATEBENEFRATELLI, DOVE E’ STATA SOTTOPOSTA AD

    INTERVENTO CHIRURGICO. LA GIOVANE DONNA E’ IN CONDIZIONI NON

    GRAVI. ANCHE IL PADRE DEI DUE BAMBINI, JOSEPH TACHE’ , E’

    RICOVERATO IN CONDIZIONI NON GRAVI NEL ”FATEBENEFRATELLI”.

    CZ/SV

    9-OTT-82 16:06 NNNN

    ZCZC089/RS

    U CRO RS QBXB

    BOMBE E RAFFICHE DI MITRA CONTRO LA FESTA DEI BAMBINI EBREI

    (DELLA REDATTRICE DELL’ ANSA CANDIDA CURZI)

    (ANSA) ROMA, 9 OTT – QUATTRO, CINQUE BOMBE ”ANANAS” E POI LE RAFFICHE DI MITRA (PROBABILMENTE – SI DICE – ”KALASHINIKOV”) CONTRO UNA FOLLA DI UOMINI, DONNE E SOPRATTUTTO BAMBINI: UN BIMBO DI DUE ANNI MORTO, IL FRATELLINO DI QUATTRO IN FIN DI VITA, ALTRE 28 PERSONE FERITE IN MODO PIU’ O MENO GRAVE. L’ ATTENTATO COMPIUTO POCHI MINUTI PRIMA DELLE 12 DI QUESTA MATTINA ALAL SINAGOGA, IN VIA DEL TEMPIO, NEL CUORE DEL ”GHETTO” ROMANO, E’ CERTAMENTE IL PIU’ GRAVE MAI AVVENUTO IN ITALIA CONTRO UNA COMUNITA’ ISRAELITICA. L’OCCASIONE SCELTA DAI TERRORISTI, LA FESTA DELLE CAPANNE, E’ LA GIORNATA CHE CHIUDE I FESTEGGIAMENTI DEL CAPODANNO EBRAICO. UNA RICORRENZA DURANTE LA QUALE AVVIENE ANCHE LA BENEDIZIONE DEI BAMBINI. PER QUESTO STAMATTINA ANCHE STEFANO E MARCO TACHE’ (DUE E QUATTRO ANNI) – ASSIEME A MOLTI ALTRI LORO PICCOLI COETANEI E AI GENITORI – ERANO NELLA SINAGOGA. LA CERIMONIA ERA FINITA E MOLTI SI ERANO GIA’ ALLONTANATI QUANDO, ALLE 11,50, IL PRIMO ORDIGNO E’ ESPLOSO DAVANTI AL TEMPIO. LA FOLLA CHE ERA ANCORA ALL’ INTERNO SI E’ RIVERSATA VERSO L’USCITA ED ALLORA – SECONDO LE MOLTE TESTIMONIANZE RACCOLTE – UN UOMO BRUNO DALLA CARNAGIONE SCURA, SI E’ AFFACCIATO ALL’INGRESSO SECONDARIO DEL TEMPIO, CHE SI APRE SU VIA CATALANI, ED HA LANCIATO ALL’ INTERNO , IN MEZZO ALLA GENTE, ALTRI ORDIGNI. INTANTO UN ALTRO TERRORISTA (PROBABILMENTE OLTRE A QUESTI DUE , NOTATI DA MOLTI, VE NE ERANO ALTRI) SPARAVA

    RAFFICHE, DI MITRA SULLA GENTE CHE USCIVA. (SEGUE).

    GAR

    9-OTT-82 18:52 NNNN

    ZCZC090/RS

    U CRO RS QBXB

    BOMBE E RAFFICHE DI MITRA CONTRO LA FESTA DEI BAMBINI EBREI (2)

    (ANSA) ROMA, 9 OTT – I PRIMI SOCCORRITORI, UN MEDICO CHE ASSISTEVA ALLA CERIMONIA, POI GLI INFERMIERI DI OTTO AUTOAMBULANZE, AGENTI DI POLIZIA, CARABINIERI, I GIORNALISTI, SI SONO TROVATI DAVANTI UNA SCENA ALLUCINANTE: OLTRE 30 FERITI, UNA DECINA DEI QUALI GRAVI – COLPITI DAI PROIETTILI DEL MITRA E DALLE GROSSE SCHEGGE DEGLI ORDIGNI – E RIVERSI A TERRA SULLA PORTA DELLA SINAGOGA; SANGUE DAPPERTUTTO, SCHEGGE DELLE BOMBE, I VETRI SALTATI DALLE VETTURE PARCHEGGIATE SULLA STRADA, OGGETTI PERSI E CALPESTATI DALLA GENTE IN FUGA, I GROSSI BOSSOLI ROSSICCI DEL ”KALASHINIKOV” , SULLA CANCELLATA DEL TEMPIO UN PARAMENTO BIANCO MACCHIATO DI SANGUE. I FERITI SONO STATI SMISTATI – DALLA AUTOAMBULANZE E DA VETTURE PRIVATE DI PASSAGGIO – IN DIVERSI OSPEDALI (IL FATEBENEFRATELLI, IL REGINA MARGHERITA, IL SANTO SPIRITO, IL SAN GIACOMO, IL SAN CAMILLO). STEFANO TACHE’ E’ MORTO DURANTE IL TRAGITTO VERSO

    L’ OSPEDALE, IL FRATELLINO MARCO E’ STATO RICOVERATO IN CONDIZIONI GRAVISSIME, IL CORPO E LA TESTA TRAPASSATE DA NUMEROSE SCHEGGE; I GENITORI DEI DUE BAMBINI, DANIELA E

    JOSEPH TACHE’, SONO STATI FERITI, INVECE, IN MODO NON MOLTO GRAVE. DEI CIRCA TRENTA FERITI RICOVERATI NEI VARI OSPEDALI (ALTRE PERSONE SONO STATE MEDICATE E DIMESSE IN GIORNATA),

    OLTRE AL PICCOLO MARCO I PIU’ GRAVI SEMBRANO ESSERE SANDRO DI CASTRO, EMANUELE PACIFICI, AZAN NISSIN (CUI E’ STATO ASPORTATO UN OCCHIO) E NEREO MUSANTE. (SEGUE).

    CZ/GAR

    9-OTT-82 18:57 NNNN

    ZCZC091/RS

    U CRO RS QBXB

    BOMBE E RAFFICHE DI MITRA CONTRO LA FESTA DEI BAMBINI EBREI (3)

    (ANSA) ROMA, 9 OTT – DAVANTI AL TEMPIO, QUANDO SI E’ SPARSA LA NOTIZIA DELL’ ATTENTATO, SI E’ RIUNITA UNA GRANDE FOLLA, SOPRATTUTTO GLI ABITANTI DELLA ZONA QUASI TUTTI APPARTENENTI

    ALLA COMUNITA’ ISRAELITICA. ALLA PAURA, ALLA PREOCCUPAZIONE DI COLORO CHE CERCAVANO NOTIZIE DI PARENTI ED AMICI, SI E’ MANO A MANO SOSTITUITA L’ INDIGNAZIONE, LA RABBIA. DEL CLIMA

    HANNO FATTO LE SPESE ANCHE GIORNALISTI E FOTOREPORTER, ALCUNI DEI QUALI SONO STATI AGGREDITI SENZA MOTIVO DA GRUPPI DI GIOVANI. CONTESTATI ANCHE QUASI TUTTI GLI ESPONENTI POLITICI

    E DI GOVERNO CHE SI SONO RECATI SUL POSTO DELL’ ATTENTATO ACCUSATI – NELLE GRIDA DELLA GENTE, NEGLI SLOGAN SCANDITI CONTRO DI LORO DALLA FOLLA – DI AVER STRETTO LA MANO AL

    LEADER DELL’ OLP ARAFAT, QUANDO, IL MESE SCORSO, VENNE IN VISITA A ROMA. CHE PER MOLTI DEGLI APPARTENENTI ALLA COMUNITA’ ISRAELITICA LA RESPONSABILITA’ DELL’ ATTENTATO SIA IN QUALCHE MODO DA ATTRIBUIRE ALL’ ORGANIZZAZIONE PER LA LIBERAZIONE DELLA PALESTINA E’ RISULTATO EVIDENTE NEL POMERIGGIO, QUANDO UN CORTEO DI UN MIGLIAIO DI PERSONE E’ PARTITO DALLA SINAGOGA DIRETTO ALL’ UFFICIO ITALIANO DELL’OLP, IN VIA NOMENTANA. DOPO LUNGHE TRATTATIVE LA POLIZIA E’ RIUSCITA A CONVINCERE LA MAGGIOR PARTE DEI MANIFESTANTI AD ACCORCIARE IL TRAGITTO, RIENTRANDO ALLA SINAGOGA DOPO AVER PERCORSO LE VIE DEL CENTRO. A CHI SIA DA ATTRIBUIRE LA RESPONSABILITA’ DELL’ATTENTATO, IN REALTA’, NESSUNO LO SA: GLI INVESTIGATORI PER ORA NON SI PRONUNCIANO, NESSUNA RIVENDICAZIONE, FINO A SERA, E’ GIUNTA AI GIORNALI.

    CZ/GAR

    9-OTT-82 19:02 NNNN

    CONDIVIDI SU: