Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    RAI3: ‘LA GRANDE STORIA’, VIAGGIO IN MEDIO ORIENTE

    Sarà il Medio Oriente, un luogo da
    sempre al centro del dibattito, e purtroppo non solo, politico internazionale il
    protagonista della puntata de “La Grande Storia” in onda oggi, alle
    21.15 su Rai3. Grazie ai puntuali interventi di Paolo Mieli, l’appuntamento di
    domani non sarà una cronaca di avvenimenti ma, come sempre, cercherà di
    spiegare le ragioni profonde e lontane dei problemi giunti fino a noi,
    mostrando come e quando si sono formati quegli Stati al centro di un’area tra
    le più contese e difficili della Terra. Il primo documentario sarà Israele. Nascita
    di una nazione (1896-1948) di Andrea Orbicciani: non è la storia dei 70 anni di
    vita dello stato ebraico ma il racconto della sua lunga gestazione, dalle idee
    sioniste di Theodor Herzl di fine Ottocento alla prima immigrazione in Palestina
    fino alla seconda guerra mondiale, alla Shoah, che farà di questo luogo la
    terra promessa di chi è riuscito a scampare allo sterminio nazista. 

    Da Israele all’Iran. Dal 12 al 16
    ottobre del 1971, tra le rovine di Persepoli, si celebrano i 2500 anni
    dell’Impero di Ciro il Grande. Lo Scià Mohammad Reza Pahlavi vuole rivendicare
    il glorioso passato persiano ma anche presentare al mondo il suo Iran, moderno
    e laico. C’era una volta lo Scià di Paola Lasi è il racconto della parabola del
    ‘Re dei Re’, dagli anni dei successi economici grazie al petrolio e alle grandi
    multinazionali, al 1979, anno della sua fuga dall’Iran e della nascita della
    repubblica islamica sotto la guida di Khomeini.       

    Infine
    l’Iraq. Quando è nato? Come è nato? Perché è nato? La terra tra il Tigri e
    l’Eufrate ha una lunghissima storia. Qui sono nate le prime grandi civiltà, ma
    Iraq è una creazione recente, occidentale, anzi britannica, a cui ha
    partecipato in modo decisivo una donna. Gertrude Bell. La ‘madre’ dell’Iraq di
    Nicola Bertini è la storia di una donna che all’inizio del ‘900 sarà al centro
    del grande gioco geopolitico che disegnerà il Medio Oriente così come è giunto
    fino a noi. (AR/AdnKronos)  

    CONDIVIDI SU: