Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Riflessioni sulla storia ebraica moderna

    di Carlotta Livoli

    Giovedì 3 dicembre è stato presentato con una diretta sulla pagina Facebook dell’UCEI il libro “La scelta di Abramo. Saggio sulle identità ebraiche” di Wlodek Goldkorn, giornalista e scrittore ebreo nato in Polonia ed attualmente residente in Italia. 

    Il volume è una riedizione del libro pubblicato nel 2006 “La scelta di Abramo. Identità ebraiche e postmodernità” al quale sono state apportate alcune modifiche ed aggiunta una diversa prefazione.  

    Hanno partecipato alla presentazione Rav Roberto Della Rocca, come moderatore, l’autore W. Goldkorn, Laura Quercioli Mincer e David Bidussa.

    Il saggio, partendo dall’episodio del mancato sacrificio di Isacco sul monte Moriah, tratta del concetto di identità nell’ebraismo, della sua pluralità e delle sue diverse declinazioni. 

    L’autore ha affermato, riferendosi al popolo ebraico, che “nessuno di noi ha una sola identità, ogni identità è declinabile al plurale”. Ha spiegato, inoltre, come, a suo parere, sia politicamente e religiosamente pericoloso cercare di ricondurre tutto ad un’identità univoca dal momento che ognuna può essere articolata in maniera differente, con accezioni e sfumature diverse. L’autore è, infatti, convinto che non ci sia un singolo modo di spiegare e descrivere le cose, ma che esse siano plurali. 

    David Bidussa, scrittore, giornalista e storico, ritiene che avere un’identità ebraica significhi avere un denominatore comune. Lo scrittore ha, infatti, spiegato come migliaia di ebrei, pur non essendosi mai incontrati ed avendo percorsi o pensieri differenti, possano avere molti aspetti in comune. 

    Il libro tratta, inoltre, di temi complessi della modernità come la Shoah, l’antisemitismo e la nascita dello stato d’Israele. Sono le più importanti sfide imposte dalla contemporaneità che il popolo ebraico ha dovuto e deve ancora tutt’ora affrontare. 

    Riguardo la creazione di un nuovo polo culturale ebraico europeo a seguito della Shoah, i partecipanti alla diretta hanno opinioni differenti, ma convengono nell’affermare che sia una sfida ardua riunire nuovamente gli ebrei della diaspora in un centro come quello un tempo rappresentato dalla Polonia. 

    David Bidussa ha, inoltre, affermato che “la storia ebraica è una storia di continue espulsioni e restrizioni, ma esiste una continuità.” Ovunque il popolo ebraico sia costretto a migrare, porta sempre con sé un rilevante bagaglio culturale che viene continuamente rinnovato ed arricchito.

    “La scelta di Abramo. Saggio sulle identità ebraiche” è un libro trasversale, che tratta argomenti complessi ed estremamente attuali. E’ un viaggio attraverso la storia ebraica moderna e le sue tappe più importanti, che impongono riflessioni profonde sui diversi connotati dell’identità ebraica, tra i suoi pilastri portanti e le continue evoluzioni.

    Carlotta Livoli

    CONDIVIDI SU: