Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Scomparsa Andrea Camilleri: Lia Levi, grande affabulatore in tv e serate tra amici

    “Sono sempre stata affascinata, oltre che dai suoi romanzi, dalle sue introduzioni televisive alle fiction su Montalbano, tanto da rivedere ogni replica”. La scrittrice Lia Levi, vincitrice dello Strega giovani 2018, chiarisce all’Agi che del Camilleri televisivo amava “il tono distaccato di chi ha visto tutto nella vita. Il suo sorriso non traduceva ottimismo ma la presa di coscienza ironica di come va il mondo”. Levi racconta di aver conosciuto personalmente Camilleri, a casa di amici giornalisti, agli inizi degli anni Ottanta: “Non avevo ancora letto niente di lui e quella sera mi colpi’ soprattutto la sua ironia: ci racconto’ di quando Porto Empodocle decise di dedicare a Luigi Pirandello una statua nella sua piazza ma non avendo i soldi necessari ne riciclo’ una di Lenin. Non so se fosse realta’, leggenda o un racconto romanzato, ma quella serata per me resta indimenticabile”.  (AGI) 

    CONDIVIDI SU: