Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Via libera al Museo della Shoah. Sangiuliano: “Atto doveroso”, Dureghello: “Servono tempi certi e scelte realizzabili”

    Il Consiglio dei ministri ha approvato il disegno di legge sul Museo della Shoah a Roma con uno stanziamento di 10 milioni di Euro. Il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano aveva più volte ribadito il suo impegno nella realizzazione del Museo nella Capitale, e dopo vent’anni di attesa sembra arrivato finalmente il via libera.

    “Il museo della Shoah – ha detto Sangiuliano, lasciando Palazzo Chigi – è presente in tutte le grandi capitali d’Europa e mi sembrava doveroso che si realizzasse anche nel nostro Paese. In appena tre mesi siamo riusciti a predisporre il provvedimento che è stato approvato questa sera dal Consiglio dei ministri, con uno stanziamento di 10 milioni di euro per cominciare a realizzare nella nostra capitale, a Roma, il museo dell’Olocausto”.

     

    “Voglio esprimere il mio ringraziamento al Governo e al ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano per la concreta attenzione al tema della memoria. – ha commentato la Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello – Il sostegno affinché Roma abbia finalmente un museo della Shoah speriamo rappresenti un impulso per fornire definitivamente risposte da parte dell’amministrazione in merito alla sua realizzazione che auspichiamo sia celere. Servono tempi certi e scelte realizzabili in tempi brevi per garantire alla capitale d’Italia un museo come tutte le grandi capitali europee.”

    CONDIVIDI SU: