Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    VIAGGI MEMORIA. MINISTRO ISTRUZIONE AZZOLINA: ‘LOTTARE CONTRO OGNI FORMA DI RAZZISMO E ODIO’

    Un ‘Viaggio della Memoria’, ieri nel ghetto ebraico di Cracovia e oggi negli ex campi di concentramento nazisti di Auschwitz e Birkenau, in Polonia, per ribadire e sottolineare ancora una volta e ancora di più l’esigenza di lottare contro ogni forma di razzismo e di odio. L’impegno viene ribadito dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina, durante la visita compiuta assieme al vicepresidente del Csm David Ermini, alla presidente dell’Ucei, unione delle comunità ebraiche italiane, Noemi Di Segni e con diverse scolaresche provenienti da ogni parte d’Italia. “Sono stata qui negli scorsi anni, ma oggi l’emozione e la commozione sono ancora più grandi – confessa Azzolina – perché ho la fortuna di essere qui con i nostri studenti che porteranno in classe ciò che hanno visto oggi e saranno la speranza per il nostro futuro: sono certa che lotteranno ogni forma di discriminazione, di odio, di razzismo, perché oggi in Italia ne abbiamo un gran bisogno. Gli studenti sono il nostro futuro e la nostra speranza”. L’invito del ministro dell’Istruzione agli studenti è di “portare in casa il ricordo, la memoria: è una questione di emozioni ma soprattutto di conoscenza, di non essere indifferenti e di combattere  ogni forma di razzismo, di intolleranza, di discriminazione. Oggi, in Italia, stiamo vivendo un momento buio – ribadisce il ministro- ma ho molta fiducia e speranza che gli studenti ce la facciano ad essere adulti migliori di noi”. (Bon/Adnkronos)

     

    CONDIVIDI SU: