Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    XX edizione Premio Letterario Adei Wizo Adelina Della Pergola

    di Giovanna Micaglio Ben Amozegh

    “Essere qui con voi oggi mi ha fatto rivivere la sensazione di far parte di una grande famiglia”. Sono le parole di Maria Concetta Mattei giornalista conduttrice RAI Tg2 e di Tg2 Storie, madrina di eccezione della XX Edizione del Premio Letterario Adelina della Pergola e che da giovane studentessa è stata ospite di una famiglia ebraica negli Stati Uniti. Un evento online molto sentito: le limitazioni dell’emergenza Covid hanno aperto la strada a nuove modalità di incontro con collegamenti anche dalla Germania e da Israele. La Giuria popolare ha decretato vincitore il libro Ida di Katharina Adler, Sellerio edizione, perché “esalta il processo identitario e di indipendenza di una figura femminile realmente esistita, Ida Bauer nota come il caso Dora analizzato da Freud”. Ha vinto il Premio Ragazzi – sapientemente condotto da Alain Elkann – L’interprete di Annette Hess, Neri Pozza: “L’autrice ha saputo affrontare con lucidità il tema della colpa, della vergogna e della responsabilità nella società tedesca del dopoguerra”. “Il nostro impegno – ha sottolineato la Presidente Susanna Sciaky – è soprattutto per i giovani che hanno partecipato quest’anno online da 16 scuole superiori da tutta Italia. La missione della Wizo è anche educare i giovani a costruire una coscienza scevra da pregiudizi e renderli capaci di contrastare l’antisemitismo”. Il Premio Speciale è stato assegnato direttamente all’israeliano Eshkol Nevo per il libro L’ultima intervista, Neri Pozza editore, perché “l’autore affronta in modo magistrale alcune tematiche di valore universale… con una struttura narrativa originale, sotto forma di un’intervista a sé stesso”. Intervenuti anche David Piperno il più giovane tra i finalisti in concorso con il libro Olocaustico e Yishai Sarid finalista con Il mostro della memoria. Un Premio Letterario quindi dal “volto” internazionale così come lo aveva pensato Adelina Della Pergola con l’intento di far conoscere la cultura ebraica attraverso la letteratura come ha ricordato il figlio, il noto studioso Sergio Della Pergola. Il grande valore culturale del Premio è stato elogiato dalla Presidente UCEI Noemi di Segni che ha inviato un messaggio augurale di Chanukkah: “Che sia un anno di luce, che ci porti a comunicare il racconto di Chanukkah come storia vissuta, una sfida da tramandare ai posteri”. 

    CONDIVIDI SU: