Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Addio a Monty Norman, compositore del celebre tema di “James Bond”

    È scomparso all’età di 94 anni il compositore ebreo britannico, Monty Norman, che scrisse l’iconico tema musicale dei film di “James Bond”. Ad annunciarlo il suo sito ufficiale.

    Nato il 4 aprile 1928 a Stepney, nell’Est End di Londra, Monty Noserovitch, suo vero nome, era figlio di immigrati ebrei dalla Lettonia. Prolifico autore in ambito cinematografico e musicale, negli anni ’50 e ’60, realizzò testi per musical e canzoni per Cliff Richard e Tommy Steele. Era anche un affermato cantante.

    Nel 1962 il produttore Albert ‘Cubby’ Broccoli incaricò il compositore di scrivere la colonna sonora del primo film di James Bond “Agente 007 – Licenza di uccidere”, con Sean Connery. Norman, quindi, decise di riadattare una delle sue composizioni, dal titolo “Bad Sign, Good Sign”, realizzata precedentemente per la produzione “Una casa per Mr Biswas” di V.S. Naipaul, spiegando così: “L’ho riscritta pensando a 007. La sua sensualità, il suo mistero, la sua spietatezza – È tutto lì.. in poche note”. 

    La musica originale è stata riutilizzata in tutti i 25 film dell’agente segreto, che hanno ottenuto un grande successo commerciale. L’ultimo episodio della saga “No Time To Die” del 2021 ha incassato oltre 750 milioni di dollari.

    Norman scrisse testi musicali anche per il film “Il mostro di Londra” (1960), tratto dal romanzo di Stevenson “Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hide”, per “…e la terra prese fuoco” (1961), “Chiamami Bwana” (1963) e per la miniserie tv “Dickens of London” (1976).


    CONDIVIDI SU: