Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Autorità Nazionale Palestinese dà stipendio a famiglia terrorista assassino. La rabbia dell’ambasciatore Usa

    L’ambasciatore statunitense in Israele David Friedman ha
    attaccato oggi duramente l’Autortà Nazionale Palestinese che ha deciso di dare
    uno stipendio mensile alla famiglia di un terrorista palestinese che quattro
    giorni fa presso Betlemme ha accoltellato a morte un civile israeliano.
    ”Questa pratica – ha scritto Friedman su twitter – e’ immorale e deve cessare
    se ci deve essere alcuna speranza di pace”. L’israeliano ucciso – Ari Fuld, un
    residente a Efrat, padre di quattro figli – era 
    anche un cittadino americano. ”Era un appassionato difensore di Israele
    ed un patriota statunitense – aveva commentato Friedman subito dopo aver
    appreso dell’attentato. – Rappresentava il meglio di entrambi i Paesi.
    Sentiremo profondamente la sua mancanza”. 

    CONDIVIDI SU: