Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Monaco ‘72. Il Capo dell’antiterrorismo tedesco Lindner: “La Germania ha sbagliato. Doveva permettere agli israeliani di partecipare alla missione di salvataggio”

    Un alto capo dell’antiterrorismo della polizia tedesca ha affermato che il suo governo ha sbagliato a escludere i commando israeliani dalle operazioni per liberare gli ostaggi durante l’attacco terroristico di Settembre Nero alle Olimpiadi di Monaco nel 1972. Lo riporta Ynet.

     

    Durante la sua visita in Israele, il comandante Olaf Linder ha sottolineato come le forze speciali dell’IDF fossero sicuramente meglio attrezzate per affrontare quel tipo di scenario.

     

    “Da un punto di vista tattico-operativo e da quello che so di quanto è successo 50 anni fa, non c’è dubbio che le unità speciali israeliane dell’epoca sarebbero state in grado di garantire un risultato migliore e quindi salvare gli ostaggi”, ha detto Lindner.

     

    Lindner ha servito come comandante dell’unità operativa speciale tedesca GSG 9, che è stata istituita dopo – e come risultato diretto – del fallimento dell’operazione di salvataggio degli atleti israeliani. All’epoca infatti il governo tedesco, nonostante non avesse una propria unità antiterrorismo, rifiutò l’aiuto delle forze speciali israeliane.

     

    L’ufficiale tedesco è in Israele per partecipare alla conferenza annuale dell’ICT (Institute for Counter-Terrorism) presso l’Università Reichman, ad Herzliya, dove è prevista la partecipazione di ministri, membri della Knesset, funzionari della sicurezza ed esperti del settore provenienti da Israele e dall’estero. Durante la visita nello Stato Ebraico Lindner incontrerà per la prima volta le famiglie delle 11 vittime della delegazione israeliana.

     

    Lindner parteciperà anche alla cerimonia di stato in memoria delle vittime della Massacro che avrà luogo a Monaco di Baviera, alla presenza del presidente tedesco Frank-Walter Steinmeier, del presidente Isaac Herzog e delle famiglie delle 11 vittime, che hanno accettato di partecipare dopo che è stato raggiunto un accordo con il governo tedesco.

    CONDIVIDI SU: