Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Francia: incitamento a odio, incriminato imam grande moschea Tolosa

    L’imam della grande moschea di Tolosa, Mohamed Tatai, e’ stato incriminato per incitamento all’odio o alla violenza: lo ha deciso il procuratore del capoluogo del sud-ovest della Francia, Dominique Alzeari. A rivolgersi alla procura di Tolosa sei mesi fa era stato il prefetto della regione Haute-Garonne, dopo aver ascoltato una predica in arabo dell’imam registrata in un video, poi diffuso sulla rete, contenente parole che potrebbero costituire un delitto di incitamento all’odio. In particolare, Mohamed Tatai e’ accusato di aver citato parole del profeta sull’uccisione di ebrei. L’indagine preliminare aperta lo scorso giugno ha consentito di analizzare contenuto e modalita’ della predica, tradotta da un traduttore giurato. Sulla base di quanto emerso dall’inchiesta svolta dalla polizia giudiziaria, la procura ha poi deciso di procedere. L’imam si e’ scusato, assicurando che le sue parole sono state estrapolate da un discorso molto articolato quindi interpretate fuori contesto. Inaugurata lo scorso 23 giugno dopo 13 anni di lavori costati 5,5 milioni di euro, con una capienza di 3mila fedeli la moschea di Tolosa e’ il piu’ grande luogo di culto musulmano in citta’. 

    CONDIVIDI SU: