Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Giornata della Memoria: rapporto Israele, aumentano attacchi antisemiti nel mondo

    Il
    ministro israeliano della diaspora, Naftali Bennett, ha
    recentemente denunciato un aumento degli attacchi antisemiti in tutto il mondo,
    dicendo che Israele dovrebbe “aiutare i milioni di ebrei della
    diaspora che si trovano ad affrontare sempre piu’ crimini antisemiti”. Il
    rapporto annuale del dipartimento sull’antisemitismo nel mondo registra, in
    particolare, un aumento significativo nei casi in Francia e un numero record in
    Gran Bretagna ed e’ stato presentato al consiglio dei ministri occasione della
    Giornata internazionale dedicata alle vittime della Shoah.

    Secondo il rapporto, 13 ebrei sono
    stati assassinati nel 2018 in tre attacchi antisemiti, un numero record dagli
    attacchi contro la comunita’ ebraica in Argentina negli anni ’90. Oltre alla
    sparatoria a Pittsburgh contro una sinagoga lo scorso ottobre con 11 morti, la
    relazione cita l’omicidio di Mireille Knoll, un ottantenne ebrea uccisa a
    Parigi nel mese di marzo, e l’omicidio in California di un studente ebreo ad
    opera di un neonazista.

    Il rapporto israeliano
    evidenzia il crescente numero di atti antisemiti attribuiti a neonazisti e
    suprematisti bianchi. Denunciati anche gli attacchi antisemiti in strada e
    quelli su Internet, che sono il 70% in chiave “anti-Israele”,
    soprattutto dopo il trasferimento nel 2018 dell’ambasciata degli Stati Uniti a
    Gerusalemme e le manifestazioni palestinesi lungo il confine tra Gaza e Israele.

    La Francia ha visto un aumento
    del 69% degli atti antisemiti nel 2018, mentre il numero di incidenti
    antisemiti in Gran Bretagna ha raggiunto un livello record. “Mentre il
    mondo celebra la Giornata Internazionale della Memoria dell’Olocausto, invito i
    governi ad agire, a sradicare l’antisemitismo, e adottare una posizione ferma
    contro l’odio verso gli ebrei”, ha detto Bennett. 

    CONDIVIDI SU: