Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    IL BUIO OLTRE LA SIEPE, IL ROMANZO PIU’ AMATO DAGLI AMERICANI. UNA DENUNCIA DEL RAZZISMO

    “Il buio oltre la siepe” della scrittrice statunitense Harper Lee (1926-2006), Premio Pulitzer 1961, è il romanzo più amato dagli americani. La storia dell’avvocato Atticus Finch, che lotta contro il razzismo e i pregiudizi sociali, è stata incoronata al primo posto della top 100 del sondaggio “The Great American Read” resa nota dal canale televisivo pubblico Pbs. Nel corso di sei mesi, oltre 4 milioni di americani hanno votato i 100 libri più amati sulla base di una lista selezionata da 7mila tra lettori ‘forti’ e personalità della cultura. Dopo “Il buio oltre la siepe”, da cui fu tratto l’ononimo fillm con Gregory Peck, si è piazzato al secondo posto “Outlander” (la serie) di Diana Gabaldon; al terzo “Harry Potter” (la serie) di J.K. Rowling; al quarto “Orgoglio e  pregiudizio” di Jane Austen; al quinto “Il Signore degli Anelli” di J.R.R. Tolkien. La top 10 si completa con la sesta posizione di “Via col vento” di Margaret Mitchell, la settima di “La tela di Carlotta” di E. B. White, l’ottava di “Piccole donne” di Louisa May Alcott, la nona di “Le cronache di Narnia” di C.S. Lewis e la decima di “Jane Eyre” di Charlotte Bronte.


    CONDIVIDI SU: