Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    IL KILLER DI PITTSBURGH RISCHIA LA PENA DI MORTE

    Dovrà rispondere di 29 capi di imputazione, 11 dei quali per omicidio l’aggressore di Pittsburgh che rischia la pena di morte. A dettagliare i capi di accusa è stato l’ufficio del procuratore del distretto occidentale della Pennsylvania all’indomani della strage compiuta dal 46enne Robert Bowers, che ieri ha fatto irruzione nella sinagoga ‘The tree life’ di Pittsburgh durante una cerimonia religiosa armato di un fucile d’assalto e tre pistole ed ha aperto il fuoco contro i fedeli dopo aver urlato “tutti gli ebrei devono morire”. Undici le persone rimaste uccise, 6 i feriti, tra loro 4 agenti di polizia intervenuti per fermarlo. Bowers, rimasto ferito durante lo scontro a fuoco, è attualmente in ospedale. “La giustizia sarà rapida e severa”, ha dichiarato il procuratore per il distretto occidentale della Pennsylvania, Scott Brady, che ha lodato la polizia per il suo coraggio. (Ses/AdnKronos) 

    CONDIVIDI SU: