Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Il Sottosegretario Scalfarotto in visita alla Comunità Ebraica di Roma

    Il Sottosegretario all’Interno Ivan
    Scalfarotto questa mattina si è recato in visita ufficiale alla Comunità
    Ebraica di Roma. Al suo arrivo è stato accolto dalla presidente della Comunità
    Ebraica di Roma Ruth Dureghello con la quale si è trattenuto a colloquio
    privato per poi visitare il Museo e la Sinagoga.

    “Queste occasioni di incontro sono stimoli
    imprescindibili per impostare un dialogo efficace e propositivo” il tweet della
    Presidente, che ha ringraziato “il Sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto
     per la visita di oggi al Museo Ebraico e
    per l’amicizia dimostrata alla nostra Comunità”.

    “Oggi sono stato accolto con grande amicizia.
    La comunità ebraica costituisce un pezzo fondamentale della storia italiana ed
    è un tassello prezioso e irrinunciabile del suo futuro. È stata una bellissima
    occasione per approfondire la mia conoscenza della straordinaria ricchezza
    dell’ebraismo italiano, che ha contribuito in modo rilevantissimo alla
    costruzione delle nostre vicende nazionali. Non 
    dimentichiamo i momenti tragici e bui del nostro passato, tanto più di
    fronte alle riaffioranti espressioni di odio, di intolleranza ed antisemitismo
    che purtroppo tuttora permangono e che vanno condannate e combattute con grande
    forza – ha dichiarato il Sottosegretario all’Interno On. Ivan Scalfarotto – Ottantatre
    anni fa l’Italia ha vissuto la vergogna incancellabile delle leggi razziali,
    che resta tragicamente iscritta nella nostra storia, ma il vostro contributo
    alla crescita civile e ai destini del Paese è stato e resta assolutamente
    determinante”. Queste le parole pronunciate dal sottosegretario durante la
    visita alla sinagoga di Roma dove ha portato la vicinanza ed il saluto del
    Ministero dell’Interno che assume un particolare rilievo di fronte agli episodi
    di antisemitismo che si stanno manifestando anche in Italia.

    CONDIVIDI SU: