Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    IRAN MINACCIA ISRAELE: “PRESTO SARA’ DISTRUTTO, NETANYAHU IMPARI A NUOTARE”

    Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, “impari a nuotare” perché “presto sarà costretto ad abbandonare” il suo Paese. E’ il ‘consiglio’ rivolto al capo del governo di Tel Aviv dal vice comandante dei Guardiani della Rivoluzione dell’Iran (pasdaran), il generale di brigata Hossein Salami, citato dall’agenzia di stampa semiufficiale ‘Fars’. “Dico al primo ministro del regime sionista (Netanyahu, ndr) di praticare il nuoto nel Mediterraneo perché presto non avrai altra scelta che scappare in mare”, ha affermato Salami intervenendo a Isfahan, nell’Iran centrale, a una manifestazione dei Basij, il corpo paramilitare legato ai Guardiani della Rivoluzione. Il generale ha lanciato un monito contro Israele, sostenendo che sarà distrutto da Hezbollah, l’alleato libanese del governo di Teheran. Gli israeliani “non sono al livello tale da essere una minaccia per noi – ha dichiarato – Hezbollah è sufficiente per distruggerli”. 

    CONDIVIDI SU: