Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Israele protagonista a Genova del Festival della Scienza. Dal 25 ottobre

    Il Festival della scienza inizierà a Genova domani, dal 25
    ottobre fino al 4 novembre, con 265 appuntamenti, articolati in 129 incontri,
    13 spettacoli e 123 eventi distribuiti in tutta la città. Il tema proposto alla
    riflessione è “Cambiamenti”
    e il Paese ospite quest’anno è Israele con il quale l’Italia ha una proficua
    collaborazione nel campo della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico
    e che, per motivi storici e geografici, ha fatto del cambiamento la sua ragione
    di esistere. A Israele è dedicato un importante allestimento nell’esclusiva
    sede di Palazzo della Borsa, con mostre fotografiche e laboratori, oltre a un
    ricchissimo palinsesto di conferenze con personaggi di grande rilievo. Tra i
    numerosi scienziati israeliani protagonisti del Festival, spiccano i nomi di
    Dror Seliktar, vincitore del Premio Rita Levi-Montalcini 2017, Menny Barzilay,
    esperto internazionale di cyber security e il matematico Zvi Artstein che
    dedicherà approfondimenti sulla paura infondata della matematica e
    sull’importanza della scienza dei numeri. Sui temi legati ai cambiamenti
    climatici interverranno Johanna Haigh, codirettore del Grantham Institute –
    Climate Change and the Environment all’Imperial College di Londra, e Gilles
    Boeuf, docente dell’Università di Paris-VI Pierre et Marie Curie, mentre Minoru
    Asada, professore della Osaka University, ci svelerà il futuro della robotica
    cognitiva. Nel programma sul ciclo di incontri dedicati al rapporto tra scienza, cibo e alimentazione,
    ospitato nel caratteristico spazio delle Cisterne di Palazzo Ducale, ci
    saranno, tra gli altri, in compagnia dei grandi nomi della cucina italiana e
    internazionale, Chef Rubio e Chef Ezra Kedem che con un
    percorso di degustazioni guideranno alla scoperta della nuova cucina
    israeliana.

    CONDIVIDI SU: