Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Le scuse della BBC per l’errore sullo Shifa Hospital

    La BBC si è scusata per un errore nel riportare gli
    eventi legati all’intervento dell’IDF nello Shifa Hospital di Gaza. La
    presentatrice aveva affermato erroneamente che le truppe israeliane avevano
    preso di mira le persone inclusi “membri del personale medico e persone di
    lingua araba”.

    Successivamente un’altra giornalista ha corretto
    l’informazione, precisando che quanto affermato era «incorretto, un rapporto
    erroneamente citato di Reuters». Anche su X (ex Twitter) la BBC ha chiarito
    ulteriormente la situazione: «Avremmo dovuto affermare che le forze che hanno
    partecipato all’operazione includevano squadre mediche e persone che parlavano
    arabo» aggiungendo che «questo errore non è stato all’altezza dei nostri
    standard editoriali. La versione corretta degli eventi è stata trasmessa pochi
    minuti dopo. Ci scusiamo per l’errore in onda in tarda mattinata».

    L’errore ha suscitato forti critiche, con il Board
    of Deputies of British Jews che ha chiesto scuse pubbliche all’emittente,
    aggiungendo di essere «assolutamente sconvolti». Hanno inoltre sottolineato che
    «nella migliore delle ipotesi ciò dimostra un’incredibile mancanza di
    attenzione nel riferire una situazione altamente instabile, che può avere un
    effetto a catena in tutto il mondo, compresa la Gran Bretagna, dove gli
    attacchi antisemiti sono aumentati di oltre il 500% dal 7 ottobre. Incidenti
    come questo si fanno beffe della dedizione spesso dichiarata del BBC alla
    professionalità e all’imparzialità».

    LA BBC è stata oggetto di critiche per la sua
    copertura della guerra tra Israele e l’organizzazione terroristica di Hamas,
    compresa la riportata ma successivamente confutata notizia dell’attacco aereo
    israeliano all’ospedale Al-Ahli di Gaza, il 17 ottobre. Tra le numerose
    critiche rivolte all’emittente britannica anche il fatto che non definisca
    Hamas un gruppo terroristico, limitandosi a menzionare che è stato condannato
    come tale da molti governi.

    Dall’inizio della guerra, il programma satirico
    israeliano “Eretz Nehederet”  ha spesso
    preso in giro la BBC con sketch che sono diventati subito virali sui social.

    CONDIVIDI SU: