Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Leggi razziali: Ucei, 80 anni attesa scuse, sono un’eternità

    “80 anni sono la durata di tre generazioni. Un’eternità.
    E tanto abbiamo atteso per ascoltare queste parole nel nostro Paese”. Lo
    ha detto Noemi Di Segni, presidente dell’Ucei, intervenendo a Pisa alla
    cerimonia delle scuse promossa dall’Università pisana a 80 anni dalle
    leggi  razziali firmate a Pisa nel 1938. Per
    Di Segni è importante oggi tradurre “la vostra solenne dichiarazione in
    fatti, saper trasmettere una ferma convinzione a chi tentenna, a chi desidera
    essere parte dell’accademia italiana. La nostra generazione ha ricevuto da chi
    ha vissuto l’esclusione un messaggio e una missiva che non ha carattere di rivendicazione
    o restituzione di odio ma di vigilanza e rispetto  della libertà e del riconoscimento
    dell’altro, ‘altro’ che è ‘noi’ società italiana, e di partecipazione alla
    ricostruzione e allo sviluppo culturale e accademico dell’Italia e
    dell’Europa”. Quando Di Segni ha concluso il suo intervento il rettore
    pisano Paolo Mancarella le è andato incontro per abbracciarla scusandosi ancora
    per quanto avvenuto a Pisa nel 1938.

    CONDIVIDI SU: