Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    MACCHINA ENIGMA DEI NAZISTI VENDUTA ALL’ASTA A NEW YORK A PREZZO RECORD

    Aggiudicazione con prezzo record per Enigma, un esemplare della macchina utilizzata dallo stato maggiore della Marina del Terzo Reich per gestire il segretissimo sistema di comunicazione nazista durante la seconda guerra mondiale: è stato battuto all’asta da Sotheby’s a New York per 800mila dollari. Acquistata da un collezionista che ha richiesto per ora di restare anonimo, il cimelio storico è stato al centro di una breve gara di un paio di minuti che ha fatto lievitare il prezzo ben al di sopra della stima di 500mila dollari. La vendita faceva parte del catalogo di ‘History of Science & Technology’, che ha totalizzato 2,5 milioni di dollari. La macchina Enigma battuta all’asta, perfettamente funzionante, adoperava il codice Hydra, con cui la Kriegsmarine (la Marina tedesca) dava ordini alla sua flotta di sottomarini, ‘il branco di lupi’ degli U-boat, per coordinare gli attacchi contro i convogli anglo-americani. Apparendo all’asta per la prima volta in assoluto, l’Enigma M4 del 1942, completamente operativa, ha stabilito il nuovo record mondiale per una macchina Enigma. Si tratta della versione più difficile da decrittografare ed è l’esempio meglio conservato della famigerata macchina per cifratura Enigma Kriegsmarine a quattro rotori, sviluppata appositamente per essere utilizzata dalla divisione U-boat della Marina tedesca per la comunicazione con le basi navali impegnate ad attaccare le postazioni nemiche. 

    In ottime condizioni di conservazione e con tutte le sue parti funzionanti, la macchina dal prezzo record era uno dei 15 esemplari di Enigma M4 utilizzati nella base navale tedesca a Trondheim, in Norvegia, durante la seconda guerra mondiale. Oltre al suo raro status di macchina Enigma perfettamente funzionante, la M4 del 1942 è particolarmente unica in quanto vanta una provenienza completamente tracciabile: conquistata da un membro della Marina norvegese specializzato in radio e radar dopo la conclusione della guerra, la macchina è stata consegnata alla casa d’aste Sotheby’s dal figlio che l’ha ereditata. (Pam/AdnKronos) 

    CONDIVIDI SU: