Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Mattarella in Sinagoga per i 40 anni dall’attentato del 9 ottobre ‘82

    Il
    Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si recherà domenica al Tempio
    Maggiore di Roma in occasione del quarantesimo anniversario dall’attentato del
    9 ottobre 1982. Durante la cerimonia le Scuole ebraiche doneranno un Sefer Torà
    in memoria di Stefano Gaj Taché, il bambino ucciso a soli due anni nell’attacco
    terroristico alla Sinagoga.

    Lo
    ha annunciato la Presidente della Comunità Ebraica di Roma Ruth Dureghello, nel
    corso della conferenza stampa di presentazione in Senato della mostra “9
    ottobre 1982. Attentato alla Sinagoga. Storia visuale di un delitto annunciato”
    e del podcast “Schegge dell’anima”.

    Il
    Presidente Mattarella nel 2015 aveva nominato il piccolo Stefano Gaj Taché nel
    discorso di insediamento del suo primo settennato: “Il nostro Paese ha pagato
    più volte il prezzo dell’odio e dell’intolleranza. Voglio ricordare un solo
    nome: Stefano Taché, rimasto ucciso nel vile attacco terroristico alla sinagoga
    di Roma. Aveva solo due anni. Era un nostro bambino, un bambino italiano”.

     

    CONDIVIDI SU: