Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Merkel in Israele: Germania ha eterna responsabilità in lotta all’antisemitismo

    Angela
    Merkel ha visitato il memoriale dell’Olocausto in Israele e ha ricordato
    “l’eterna responsabilità” della Germania a ricordare questa tragedia
    e contrastare l’antisemitismo. La cancelliera tedesca si è recata al memoriale
    Yad Vashem a Gerusalemme dopo essere arrivata ieri sera nello stato ebraico
    insieme ai membri del suo governo, per una visita di un giorno. “Quasi
    ottant’anni fa, nella notte del 9 novembre, il popolo ebraico in Germania ha
    fronteggiato un odio e una violenza senza precedenti”, ha dichiarato dopo
    la sua visita, leggendo il messaggio scritto sul libro degli ospiti del memoriale.
    Merkel si riferiva alla Notte dei cristalli (Kristallnacht) del 9 novembre
    1938. “Ma quello che seguì, furono i crimini senza precedenti della Shoah
    e la sua rottura con la civiltà”, ha ricordato Merkel. “Da qui deriva
    l’eterna responsabilità della Germania a ricordare questo crimine e a opporsi
    ad antisemitismo, xenofobia, odio e violenza”. 

    La visita di
    Merkel e dei membri del suo governo fa parte delle consultazioni che Germania e
    Israele hanno regolarmente. Timori di rigurgiti antisemiti in Germania
    dovrebbero essere discussi nell’incontro congiunto tra i due esecutivi questo
    pomeriggio. La cancelliera tedesca e il primo ministro dello stato ebraico,
    Benjamin Netanyahu, accantoneranno la serie di divergenze che li contrappongono
    per concentrarsi sulla cooperazione tra i due Paesi. Netanyahu ha duramente
    criticato i Paesi europei sull’Iran – il principale nemico di Israele – e sulle
    loro iniziative per tenere in vita l’accordo nucleare con Teheran. 

    CONDIVIDI SU: