Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Onu: il coronavirus ha scatenato uno tsunami di odio, antisemitismo e xenofobia

    Il segretario generale delle Nazioni unite, Antonio Guterres, ha esortato un “impegno completo” per porre fine allo “tsunami di odio e xenofobia” scatenato dalla nuova pandemia di coronavirus, senza nominare Paesi specifici. “La pandemia continua a scatenare uno tsunami di odio e xenofobia, capro espiatorio e allarmismo”, ha dichiarato Guterres in una nota. “Il sentimento anti-straniero e’ aumentato online e nelle strade. Le teorie della cospirazione antisemita si sono diffuse e si sono verificati attacchi anti-musulmani relativi al Covid-19”, ha aggiunto. Secondo Guterres, migranti e rifugiati sono stati “diffamati come fonte del virus ed e’ stato negato loro l’accesso alle cure mediche”. Nel frattempo, sono emersi “meme spregevoli” che indicano che le persone anziane, alcune delle piu’ vulnerabili al virus, “siano anche le piu’ sacrificabili”, ha sottolineato. Inoltre, “giornalisti, informatori, professionisti della salute, operatori umanitari e difensori dei diritti umani vengono presi di mira semplicemente perche’ fanno il proprio lavoro”. Guterres ha fatto appello per “un impegno totale per porre fine al discorso dell’odio a livello globale”. 

    CONDIVIDI SU: