Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    ITALIA

    Giornata della Memoria, Mattarella: preoccupa razzismo e negazionismo

    Di Elisabetta Fiorito

    Entriamo al Quirinale per la commemorazione della Giornata della Memoria e la prima persona che incontriamo è Edith Bruck. “Non smetto di combattere – dice – malgrado l’età. Ma questa porta la chiuderanno? C’è uno spiffero”, ci confessa la scrittrice novantenne sopravvissuta allo sterminio, accanto a Sami Modiano, altro testimone di Auschwitz. Non ci sono altre parole per descrivere il…

    NEWS

    Un terzo dei sopravvissuti alla Shoah vive sotto la soglia di povertà

    Di Luca Spizzichino

    Nell’ultimo anno sono morti 15.123 sopravvissuti alla Shoah in Israele, portando il numero totale di chi vive nello Stato Ebraico a circa 192.000. Un terzo di questi vivono al di sotto della soglia di povertà. Questi sono i dati allarmanti che emergono dalle statistiche pubblicate dall'Autorità per i diritti dei sopravvissuti alla Shoah, dipartimento governativo che si occupa della loro…

    NEWS

    “Energia, orizzonti e confini”: disponibile il nuovo numero di Shalom Magazine

    Di Redazione

    È in distribuzione presso i consueti punti comunitari il nuovo numero di Shalom Magazine. Le copie si possono reperire presso gli uffici comunitari, la libreria Kiryat Sefer, l’ospedale israelitico, i punti vendita di prodotti kasher. La storia di copertina riguarda il tema dell’energia nelle sue diverse declinazioni. Dopo la ripresa post-covid e soprattutto a seguito dello scoppio della guerra in Ucraina,…

    NEWS

    Il presidente israeliano Herzog a Bruxelles per il Giorno della Memoria

    Di Ugo Volli

    Israele e il Giorno della MemoriaDa settant’anni Israele ha la propria giornata per il ricordo del genocidio nazista: lo Iom lezicharon hashoà ve hagevurà (“giorno del ricordo della Shoà e dell’eroismo” di chi ha resistito fisicamente o moralmente ai carnefici), che si celebra il 27 di Nissan, a metà strada fra la festa di Pesach e quella dell’indipendenza nazionale. Essendo…

    NEWS

    L'Assessore Ricca devolve alla Fondazione Museo della Shoah di Roma il risarcimento di Chef Rubio

    Di Redazione

    Sono trascorsi oltre due anni ma, significativamente, a poche ore dal Giorno della Memoria si è conclusa una vicenda che ha coinvolto Fabrizio Ricca, Assessore alla sicurezza, all’immigrazione, allo sport, alle politiche giovanili e all’internazionalizzazione della Regione Piemonte.L’acceso scambio di battute su Twitter era avvenuto il 27 settembre 2020 quando Chef Rubio, al secolo Gabriele Rubini, commentando un articolo di…

    NEWS

    Giorno della memoria: è ora di dare la parola ai figli e ai nipoti dei carnefici

    Di Alberto Sonnino

    Si avvicina il Giorno della memoria e con questo il susseguirsi di dichiarazioni che se da una parte evocano il senso di una ritualità necessaria e collaudata negli anni, dall’altra lanciano un doppio allarme: il rischio di cadere in una retorica reiterata che interessa sempre meno e la forte preoccupazione che con la drammatica diminuzione del numero dei testimoni sopravvissuti,…

    NEWS

    La storia di “Woman Ironing”: il Picasso conteso tra il Guggenheim e l’erede di un collezionista vittima del nazismo

    Di Michelle Zarfati

    Il Guggenheim Museum di New York è stato citato in giudizio per la restituzione di un prezioso dipinto di Pablo Picasso. La causa, intentata il 20 gennaio alla Corte Suprema di Manhattan, sostiene che il dipinto “Woman Ironing” (1904) fu venduto sotto costrizione nel 1938 quando il suo proprietario, Karl Adler, fu costretto a fuggire dalla Germania occupata dai nazisti…

    NEWS

    Il Museum of London Docklands espone storici abiti creati da designer ebrei

    Di Michelle Zarfati

    David Bowie, Greta Garbo e Sean Connery non erano ebrei, eppure alcuni dei capi che li hanno resi iconici come gli abiti di Bowie, i cappelli della Garbo e lo smoking che Connery ha indossato nei panni di James Bond, furono creati dalle mani di designer ebrei.  A tal proposito, un museo londinese sta cercando di raccogliere alcuni di quei…

    ISRAELE

    Riprodotto lo Yad Vashem nel celebre videogioco Minecraft

    Di Luca Spizzichino

    In occasione del Giorno della Memoria il prossimo 27 gennaio, l’organizzazione Build Israel, che si occupa di riprodurre in scala  1:1 su Minecraft i luoghi più famosi dello Stato ebraico, presenterà i modelli digitali dello Yad Vashem a Gerusalemme e del giardino dei Giusti tra le Nazioni ad Haifa. Il modello digitale dello Yad Vashem è stato immaginato come un vero e…

    NEWS

    ‘Civico Giusto’, i palazzi di Roma raccontano la storia di chi nascose famiglie ebraiche durante la persecuzione nazifascista

    Di Redazione

    Tre ‘Civici Giusti’ saranno affissi presso i portoni dei palazzi di coloro che, durante la persecuzione nazifascista, nascosero famiglie ebraiche.  Il progetto ‘Il Civico Giusto’ è promosso da Romabpa - Mamma Roma e i suoi figli migliori, in collaborazione con le scuole aderenti alla rete ‘Memorie. Una città, mille storie’.Sulle mattonelle di bronzo che saranno affisse è inciso il QR code…