Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Polonia: cori antisemiti e simboli nazisti alla festa dell’indipendenza

    Durante
    l’annuale marcia per l’indipendenza della Polonia che si tiene a Varsavia e che
    è guidata dall’estrema destra, i manifestanti hanno esposto striscioni e
    bandiere con i simboli appartenenti al nazismo e intonato cori antisemiti.

    Il senatore
    polacco Krzysztof Brejza, membro dell’opposizione, ha twittato una foto della
    marcia in cui i partecipanti portavano uno striscione con il “sole
    nero”, simbolo delle SS della Germania nazista. Brejza ha sottolineato che
    la polizia non è intervenuta.

    Alcuni
    attivisti hanno contrastato il corteo dell’estrema destra portando delle rose
    bianche e uno striscione con la scritta “Il nazionalismo non è
    patriottismo”, ma la polizia è intervenuta e ha evacuato il corteo da un
    luogo vicino al percorso della marcia. Scelta, questa, criticata da molti
    esponenti politici che hanno visto nella decisione della polizia di bloccare i
    pacifisti la volontà di creare un “regime oppressivo”. La promozione di
    ideologie totalitarie è illegale in Polonia.

    “Durante la
    rivolta di Varsavia del 1944, migliaia di polacchi morirono per mano dei
    nazisti tedeschi delle SS. Non so perché la polizia non abbia risposto a un
    tale simbolismo criminale a Varsavia, che ha sofferto così tanto durante la
    seconda guerra mondiale. D’altra parte, i manifestanti con opinioni
    democratiche sono stati rimossi con la forza”, ha detto Brejza
    all’Associated Press.

    Sempre
    sabato, l’American Jewish Committee ha condannato un evento antisemita avvenuto
    durante gli eventi del giorno dell’indipendenza nella città polacca di
    Cracovia.

    CONDIVIDI SU: