Skip to main content

Ultimo numero Marzo-Aprile 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Rai 5: sabato 13 ottobre "Ladro di razza". Per ricordare il rastrellamento del ghetto

    Nel 75° anniversario
    del rastrellamento del Ghetto ebraico di Roma, avvenuto il 16 ottobre 1943, Rai
    Cultura propone la commedia teatrale “Ladro di razza” in onda sabato
    13 ottobre alle 21.15 su Rai5. L’azione, dal taglio neorealista, e’ ambientata
    nella Roma del 1943 e vede incrociarsi la vita di due amici d’infanzia: Tito,
    ladro di modesto livello, uscito da poco dal carcere Regina Coeli ed in fuga
    dall’usuraio detto “Atto di dolore” ed Oreste, operaio della fornace,
    povero ed onesto. Quasi per caso Tito conosce Rachele, zitella ebrea che vive
    da sola in un appartamento di sua proprieta’ nel ghetto e che subito si innamora
    di lui. L’uomo, pero’, e’ solo intenzionato a derubarla con la complicita’ poco
    convinta di Oreste. Ma il 16 ottobre 1943, alla vigilia del furto, i nazisti
    iniziano il rastrellamento degli ebrei nel ghetto di Roma: a quel punto Tito,
    da sempre opportunista e arido, compie uno scatto d’orgoglio e coerenza e
    rimane nell’appartamento con Rachele, per la quale prova sentimenti sinceri,
    preparandosi ad affrontare con lei la deportazione, riscattando così la sua
    fino ad allora inutile esistenza. Con Massimo Dapporto, Susanna Marcomeni e
    Blas Roca Rey, tratto da un testo di Gianni Clementi e con la regia di  Marco Mattolini.
     

    CONDIVIDI SU: