Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    TERRORISMO: SEGRETARIO USA LODA ITALIA, ‘ESEMPIO PER ALTRI PAESI RIMPATRIO FOREIGN FIGHTER’

    “Gli Stati Uniti lodano il governo italiano per il rimpatrio di un foreign fighter italiano dalla Siria”. Lo ha dichiarato il segretario di Stato, Mike Pompeo, sottolineando che “con questo rimpatrio, l’Italia ha fornito un importante esempio a tutti i membri della coalizione globale e della comunità internazionale su come dobbiamo lavorare insieme per affrontare la questione dei terroristi foreign fighter stranieri che si sono recati a combattere con lo Stato Islamico”. Lo scorso 28 giugno è stato annunciato l’arresto da parte della Polizia di Brescia, coordinata dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, di Samir Bougana il 24enne italo marocchino aderente all’Isis, diventato il primo foreign fighter ad essere preso in Siria e riportato in Europa per essere arrestato. “La nostra speranza è che altri Paesi occidentali seguano l’esempio dell’Italia e si prendano la responsabilità dei loro cittadini in Siria”, ha concluso Pompeo ricordando come l’Italia sia “un partner cruciale nella coalizione globale per sconfiggere lo Stato Islamico” e che “noi apprezziamo il   suo impegno nell’anti-terrorismo”. (Ses/AdnKronos)


    CONDIVIDI SU: