Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Trono di Spade: verso la conclusione: Chi sarà Re?

    L’arrivo dell’ottava e ultima stagione del
    Trono di Spade (Game of Thrones) è prevista negli States per Aprile 2019: si
    tireranno le somme, si scopriranno i destini dei personaggi più amati e dei
    sette regni; chi siederà alla fine sul Trono di Spade? Come andrà a finire la
    serie che ha tenuto il mondo intero incollato alla tv dal suo esordio nel 2011?
    L’inverno sta arrivando, ma a quanto pare dovremo aspettare la primavera per
    avere delle risposte.

    Nel mentre sono in pochi a sapere che c’è un
    collegamento tra la produzione tv del Trono di Spade e il mondo ebraico. Gli scrittori della
    sceneggiatura
    David Beninoff (Il cui vero nome è David Friedman) e Daniel B. Weiss si sono
    conosciuti al Trinity College di Dublino nel 1995. Entrambi di religione
    ebraica, dal loro incontro con l’autore del libro nel 2006, hanno riscosso un
    notevole successo con il loro adattamento del Trono di Spade, che ha ridato la vita non solo ai draghi, ma anche ai
    personaggi del romanzo di  George R.R. Martin.

    Lo stesso autore ha ispirato i suoi romanzi sul
    modello di Maurice Druon, autore francese di romanzi storici che ha dato vita
    alla serie tv “I re maledetti”, che racconta la Guerra dei Cent’anni.

    Le presenze ebraiche tuttavia non sono soltanto
    tra gli autori, ma anche all’interno del cast: nelle passate stagioni attori
    israeliani avevano provato a recitare nella serie senza riuscirci, ma la sesta
    stagione ha visto la breve apparizione di ben due comparse israeliane: la
    cantante e modella Ania Bukstein, meglio nota come Asia Brinditch in
    “False Flag”, che ha interpretato Kinvara, una sacerdotessa rossa al
    servizio del Dio della Luce, che supporta la rivendicazione del Trono di Spade
    di Daenerys Targaryen (interpretata da Emilia Clarke) e Yousef Sweid un
    arabo-israeliano di Haifa, che ha recitato anche nella serie tv Homeland, dove
    ha interpretato il ruolo di uno schiavo della città di Mereen, assediata dalla regina
    dei draghi.

    CONDIVIDI SU: