Skip to main content

Scarico l’ultimo numero

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Ultimatum Egitto ad Hamas: stop lancio missili su Israele

    L’Egitto sta premendo su Hamas per porre fine
    al lancio dei palloni incendiari e di razzi che da mesi vengono lanciati da
    Gaza verso il sud di Israele causando danni ingenti alle campagne e ai campi
    agricoli che circondano l’area di Sderot. E’ un vero e proprio ultimatum quello
    che proviene da Il Cairo per esercitare una pressione che finora non ha causato
    gli effetti sperati. La tregua di cui si vociferava l’attuazione ieri non ha
    retto, per i continui lanci che provengono dalla Striscia. A seguito di ciò
    Israele ha chiuso il valico di Kerem Shalom, che è
    la principale via d’accesso commerciale
    alla Striscia di Gaza, fino a domenica prossima, permettendo solamente il
    passaggio di beni di prima necessità, quali cibo e medicine. Analoga
    decisione è stata presa da parte egiziana per l’ingresso di Rafah in cui è
    vietato il transito di merci. Tali restrizioni sono state contestate da Hamas
    soprattutto per il mancato approvvigionamento di benzina. Tutto ciò viene dopo
    un fine settimana che ha visto il lancio di circa trecento missili e aquiloni
    incendiari che hanno causato, oltre che ai danni ambientali nella parte
    meridionale israeliana, il ferimento di quattro israeliani. A cui lo Stato
    ebraico ha reagito colpendo diverse postazioni di lancio di razzi.

    Jonatan Della Rocca

    CONDIVIDI SU: