Skip to main content

Ultimo numero Maggio-Giugno 2024

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Yad Vashem mette online il database delle vittime della Shoah

    I documenti dello Yad Vashem, il memoriale della Shoah di Gerusalemme, sono ora disponibili online grazie alla collaborazione con l’organizzazione JewishGen, risorsa elettronica internazionale per la genealogia ebraica. L’accordo tra i due enti fornisce l’accesso al database del museo, tra nomi, dettagli biografici e, quando possibile, fotografie delle vittime della Shoah.  

     

    “Le pagine di testimonianza di Yad Vashem potrebbero contenere le uniche informazioni su qualcuno che è stato assassinato durante la Shoah” ha detto alla stampa americana il direttore esecutivo di JewishGen, Avraham Groll.

     

    In base al nuovo accordo, i risultati della ricerca di Yad Vashem appariranno automaticamente all’interno di JewishGen. Un progetto che permetterà di “ricercare più facilmente i nomi di familiari e amici che sono stati assassinati durante la Shoah” riferisce Jack Kliger, presidente e CEO del Museum of Jewish Heritage.

     

    Il database dei nomi di Yad Vashem commemora in totale oltre 4.800.000 vittime ebree e, sebbene il materiale raccolto sia numeroso, il museo spera sempre che i ricercatori aiutino a colmare le lacune nei propri archivi.

     

    “Amplificando l’esposizione della nostra attività attraverso JewishGen, la comunità genealogica sarà in grado di svolgere un ruolo importante nell’aiutarci ad aggiungere un gran numero di Pagine di testimonianza negli anni a venire”.

    CONDIVIDI SU: