Skip to main content

SPECIALE PESACH 5784

Scarica il Lunario 5784

Contatti

Lungotevere Raffaello Sanzio 14

00153 Roma

Tel. 0687450205

redazione@shalom.it

Le condizioni per l’utilizzo di testi, foto e illustrazioni coperti da copyright sono concordate con i detentori prima della pubblicazione. Qualora non fosse stato possibile, Shalom si dichiara disposta a riconoscerne il giusto compenso.
Abbonati

    Assegnato il premio speciale dei Nastri d’Argento per i Documentari alla scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta alla Shoah, per il film ‘Edith’. L’annuncio, avvenuto proprio in occasione della Giornata della Memoria, “è una scelta che ne sottolinea il valore – afferma a nome del Direttivo Nazionale dei Giornalisti (SNGCI) Laura Delli Colli, Presidente – e ancora una volta riconosce a Edith Bruck il coraggio, la coerenza e la sua straordinaria capacità di continuare a raccontare il dramma che ha segnato tutta la sua vita perché nessuno dimentichi, ma soprattutto perché, come sostiene l’autrice, “bisogna raccontare oggi per ieri ma anche per oggi e per domani”.
    Il documentario ‘Edith’, nato da un’idea della sceneggiatrice Giovanna Boursier e dalla sua collaborazione con Edith Bruck, è firmato per la regia da Michele Mally e realizzato da 3D produzioni di Didi Gnocchi in collaborazione con La7 che lo ha trasmesso un anno fa in una puntata speciale di Atlantide. Il film ha ottenuto il patrocinio dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, della Fondazione Museo della Shoah, del Dicastero della Cultura e l’Educazione e la collaborazione dell’Accademia d’Ungheria a Roma. Nel documentario Edith Bruck racconta il dramma vissuto nei campi di sterminio nei quali fu deportata da adolescente, poi il grande amore per il poeta Nelo Risi e la passione per la scrittura che le ha permesso di continuare a vivere.
    I titoli finalisti e i vincitori per i Documentari saranno premiati a Roma il 26 febbraio al cinema Barberini, partner di questa edizione del premio.

    Cultura

    A Edith Bruck il premio speciale Nastri d’Argento per i Documentari

    Di Redazione

    Assegnato il premio speciale dei Nastri d’Argento per i Documentari alla scrittrice Edith Bruck, sopravvissuta alla Shoah, per il film ‘Edith’. L’annuncio, avvenuto proprio in occasione della Giornata della Memoria, “è una scelta che ne sottolinea il valore - afferma a nome del Direttivo Nazionale dei Giornalisti (SNGCI) Laura Delli Colli, Presidente - e ancora una volta riconosce a Edith…

    ISRAELE

    “Dobbiamo credere che la nostra storia abbia un lieto fine": le parole di una madre in lutto

    Di Michelle Zarfati

    “Dobbiamo credere che la nostra storia abbia un lieto fine": queste le parole di Sarit Zussman, madre di Ben, recentemente caduto in battaglia a Gaza. La donna ha deciso di rilasciare un’intervista ad Arutz Sheva durante un incontro avvenuto nel Kibbutz Be’eri, durante il quale ha condiviso tutto il suo dolore ma anche la sua voglia di combattere e sperare…

    ISRAELE

    Continuano le operazioni dell’IDF a Khan Yunis. Scoperto tunnel sotto a un cimitero

    Di Luca Spizzichino

    Continuano le operazioni nel sud della Striscia di Gaza. Nelle ultime ore, a Khan Yunis, sono stati individuati e distrutti centinaia di pozzi, alcuni dei quali conducono a importanti tunnel strategici per Hamas, e infrastrutture terroristiche. Diverse unità della 98a divisione dell’esercito israeliano hanno fatto irruzione in centinaia di postazioni di Hamas tra cui: il quartier generale della Brigata Khan…

    ISRAELE

    Armi, rapimenti e massacro: chi sono i dipendenti dell’UNWRA che hanno collaborato al 7 ottobre

    Di Olga Flori

    Emergono dettagli inquietanti in merito al coinvolgimento di alcuni lavoratori dell’UNWRA (l’Agenzia delle Nazioni Unite che dal 1949 si occupa del soccorso e della gestione dei palestinesi) nell’esecuzione del massacro del 7 ottobre nel Sud di Israele, che ha portato alla morte di oltre 1200 cittadini israeliani e al rapimento di 250 ostaggi. Un consulente scolastico di Khan Younis avrebbe…

    ISRAELE

    Una cantante israeliana rappresenterà il Lussemburgo all’Eurovision

    Di Luca Spizzichino

    Dopo 31 anni, il Lussemburgo, uno dei paesi più vincenti della storia dell’Eurovision, torna nella competizione canora più vista al mondo con una cantante israeliana, Tali Golergant, in arte “Tali”. Golergant, che ha 23 anni, è nata in Israele e si è trasferita all'estero a causa del lavoro di suo padre, recatosi prima in Cile, poi in Argentina e quindi…

    ISRAELE

    Gli annunci sulla tregua per i rapiti

    Di Ugo Volli

    La smentita di Israele Il governo israeliano ha smentito ieri l’indiscrezione pubblicata sabato dal New York Times e largamente ripresa dalla stampa internazionale e anche da quella italiana, secondo cui sarebbero stati compiuti progressi significativi su un accordo per la liberazione dei rapiti. Secondo le fonti governative israeliane, la notizia "potrebbe riflettere un pio desiderio da parte degli americani, o…

    NEWS

    Antiebraismo e antisemitismo nella storia: forme vecchie e nuove

    Di Alessandra Veronese

    A partire dal periodo tardo-antico, si possono distinguere due grandi fasi nella lunga storia dell’ostilità verso gli ebrei, non necessariamente distinte. Una prima fase è caratterizzata prevalentemente da una ostilità di carattere squisitamente religioso; in seguito, l’elemento religioso (che pure resta sottotraccia) è in parte sostituito da un approccio di carattere razziale. L’affermazione del cristianesimo nel mondo romano, agli inizi…

    ROMA EBRAICA

    Benè Akiva e Hashomer Hatzair insieme per un “mifkad” speciale: “Ricordiamo per il nostro futuro”

    Di Redazione

    Ci sono momenti fuori dai programmi dei grandi eventi, che aggiungono pagine significative alla storia di paesi, gruppi, comunità. Sabato, mentre si celebrava il giorno della memoria, molti giovani ebrei di Roma si sono riuniti per celebrare un momento (importante) di aggregazione, il mifkad, e riflettere sulla memoria e sul presente. Benè Akiva e Hashomer Hatzair questa volta insieme: due…

    Mondo

    Le immagini dei sopravvissuti alla Shoah proiettate sui monumenti di New York per la Giornata della memoria

    Di Michelle Zarfati

    Immagini dei sopravvissuti alla Shoah e delle loro storie sono state proiettate su numerosi monumenti di New York sabato sera per commemorare la Giornata internazionale della memoria. Gillian Laub, famosa fotografa ebrea, ha scattato molte di queste foto durante un evento tenutosi lo scorso 1° novembre presso il Museum of Jewish Heritage, quando più di 200 sopravvissuti alla Shoah si…

    ITALIA

    Muore a 105 anni Bruno Segre. Addio al partigiano Elio

    Di Luca Spizzichino

    Nella notte del 27 gennaio, proprio nelle prime ore del Giorno della Memoria, è morto all’età di 105 anni l’avvocato e giornalista Bruno Segre. Partigiano con il nome di battaglia 'Elio', fece parte delle formazioni che liberarono Caraglio e Cuneo. A dare la notizia della sua dipartita suo figlio Spartaco. Nato a Torino il 4 settembre 1918, si laureò nel…